Pubblicità

venerdì 30 novembre 2007

Cosa fare a Firenze il primo we di dicembre

La risposta sarebbe una e facile: shopping di Natale!
Ormai il tempo scorre..
comunque scherzi a parte, per tutti coloro che non vogliono fiondarsi in centro fra vetrine e folle impazzite, e dopo aver letto parte dei consigli contenuti nel post "aspettando il 1 dicembre" ecco alcuni suggerimenti su come passare il primo weekend di dicembre a Firenze e in Toscana.

Diverse le rassegne sull'olio: a Reggello, nel palazzetto dello sport, ma anche in altre zone della Toscana, grazie alla 3a edizione di OLEOVAGANDO. Domenica 2 dicembre dalle 10 alle 17 la manifestazione della Provincia di Firenze e dell'APT di Firenze per la promozione e la valorizzazione dell'olio extra vergine d’oliva che permette di entrare nelle più belle tenute e i frantoi storici (in tutto circa 44) dell'Area Fiorentina, l’Empolese Val D’Elsa, il Chianti, il Valdarno, il Mugello e la Montagna Fiorentina, che faranno apprezzare la loro produzione di olio con degustazioni. 15 comuni propongono eventi, fiere, sagre e feste tradizionali dedicate all’olio nuovo. Info: APT Firenze: tel. 0552760061-62 - 0552332222.

Biennale Internazionale dell'Arte Contemporanea dal 1 al 9 Dicembre 2007 alla Fortezza da Basso di Firenze: 840 artisti provenienti da 76 Nazioni esporranno più di 2.500 opere. Orario di apertura: dalle 10:00 alle 20:00. Biglietti: 10 euro intero - 8 euro ridotto. Per info: Florence Biennale

Segnalo una interessante iniziativa a fin di bene: Babbo Natale per un giorno. In piazza Beccaria, in piazzetta dei Ciompi e Piazza della Repubblica, sabato 1 e domenica 2 dicembre 2007 si potrà fare una donazione per aiutare i bambini sieropositivi di Pondicherry, in India. In cambio si otterrà il cappello di Babbo Natale.


In ambito natalizio prosegue Florence Noel alla Stazione Leopolda. Vedi anche gli altri mercatini di Natale a Firenze..

Altre sagre e fiere in Toscana:

- Mercatino di Natale a Massarosa
- Mercatino di Natale austriaco a Signa per tutto il weekend (
Sabato dalle 14 alle 20 - Domenica dalle 9 alle 20)
- Mercatino di Natale a Siena ai giardini della Lizza (1-23 dicembre) con 30 casette di legno.
- Festa d'inverno il 2 dicembre a Castelfiorentino nelle vie del centro
- 40a edizione della Sagra di Suvereto (LI)
- Sabato 1 Dicembre presso il Circolo 'InChiostro' a Lucca Aperitivo Equo-Solidale con musica napoletana
- Sabato 1 e Domenica 2 Dicembre: Festa di Sant'Andrea a Castiglioncello (LI)
- Sabato 1 Dicembre 2007 a Siena Festa di Sant'Ansano in Piazza del Campo e Duomo.
- Sabato 1 e Domenica 2 Dicembre 2007 Fiera Antiquaria ad Arezzo
- Da Sabato 1 a Martedì 4 Dicembre 2007 i Festeggiamenti in onore di Santa Barbara Patrona dei Minatori a Santa Fiora (Grosseto)

The e cioccolatini


Venerdì 30 novembre 2007 in via Gioberti 41r alla Bottega del cioccolato dalle 17 in poi.

Aperitivo vintage 1 dicembre

Sabato 1 Dicembre all'Officina Vintage aperitivo dalle ore 17:30 alle 20:00. Per l'occasione tante nuove new-entry in negozio: maglioni uomo/donna, cappotti corti uomo/donna, zippettine, borse, cinture, jeans e altro..
Ho già parlato di questo negozio, quindi non serve che dica molto altro.. unica aggiunta: a dicembre sono aperti tutte le domeniche.

Arlecchino all'inferno

Con il gruppo del laboratorio teatrale mi è capitato di andare a vedere uno spettacolo fuori programma al Teatro della Pergola: Arlechino all'inferno con Enrico Bonavera, su testo di Siro Ferone. L'opera era preceduta da una conferenza sui "Canovacci della commedia dell'arte"
Come per il Sogno di una notte di Mezza Estate, anche questo spettacolo si è tenuto sul palco della Pergola, ovvero dietro el quinte. Fantastico..
La storia si basa su diversi testi desunti da canovacci della Commedia dell'arte (dal repertorio di Tristano Martienlli, a Il viaggio di Scaramouche e Arlecchino all'Indie e La descente de Mezzentin aux enfers)

Bonavera è noto per la sua abilità nel rappresentare la Commedia dell'Arte e nello specifico il ruolo di Arlecchino (non a caso è ritenuto l'erede di Ferruccio Soleri ne Il Servitore di due padroni di Goldoni).

Io sono rimasta molto impressionata dalla sua capacità espressiva, in qualsiasi parte del suo corpo. Il viso nonostante la maschera, il corpo, la voce.. ogni singola parte di lui era un fremito espressivo. Mi domando quanti anni ci vogliano a un attore per diventare così..
Sarò sincera: alcuni passaggi della storia mi sono sfuggiti, altri invece mi hanno fatto ridere e altri ancora riflettere, ma in ogni caso mi ha affascinato guardarlo "zompettare" da una parte all'altra del palco (molto carina la scenografia).
Ho trovato struggenti alcuni passaggi con l'amico Orfeo in cerca di Euridice (bellissima la canzone Perduto amore cantata da Francesca Cassio) e altri esilaranti.

La Pergola sta davvero facendo qualcosa di interessante e innovativo per Firenze, complimenti!
Per sapere tutto quello che è in programma alla Pergola segnalo il sito internet:
http://www.pergola.firenze.it/stagione/sala.html

E visto che ne avevamo parlato metto pure il link a un piccolo video su Otello

giovedì 29 novembre 2007

Concerti e musica a Firenze a dicembre

L'ultima volta che Davide ha postato i suoi consigli musicali.. la cosa non è passata inosservata (soprattutto la parte sugli Interpol), vediamo stavolta cosa succederà! In ogni caso ben venga un po' di musica a Firenze in questo blog! e un po' di sane discussioni su gruppi e artisti che suonano a Firenze..
Lascio la parola a lui:

Ci tengo davvero a ricevere quello che ho chiesto in dono a Babbo Natale quest’anno, perciò questo mese prometto di essere più buono.
Non sono molti in realtà i concerti di rilievo, quantomeno per “those about to rock”: Natale porta classica, gospel e altra musica, e quest’anno non fa eccezione.
Prima di tutto da segnalare lo spostamento della data di Cristina Donà alla Flog: non più il 30 novembre ma il 22 dicembre.

Poi un nome molto gettonato al momento: Justice. Il duo francese composto da Xavier de Rosnay e Gaspard Augé si è aperto un varco nei cuori dei clubber di mezzo mondo, guadagnandosi però anche le simpatie degli amanti del rock, un po’ per il sound (mmm, qualcosa di simile ai Chemical Brothers, restando molto vaghi), un po’ per una serie di remix azzeccati e dj set dopo-concerto per diversi gruppi che contano. Il loro primo album, Cross, ha avuto una calorosa accoglienza nelle radio, nei club e anche nell’autoradio della mia macchina. Saranno al Tenax il 13, prezzo 20 euro.

Il 1 Dicembre alla Flog segna il ritorno di Popa Chubby, colosso (150kg) del blues molto amato dal pubblico fiorentino, che assicura divertimento anche ai non amanti del genere; giovedì 6 è il turno di Kill the Young, giovane trio britannico: ad aprire gli ottimi The Hacienda, vincitori del Rockcontest 2005. A proposito di Rockcontest sabato 8 è tempo di finale dell’edizione 2007, che vedrà, oltre ai sei gruppi che si saranno guadagnati l’ultimo palco, la partecipazione straordinaria dei Jennifer Gentle, progetto musicale di Marco Fasolo approdato quest’anno alla mitica Sub Pop Records.

Tra le tante proposte del Viper ne segnalo tre che mi sembrano particolarmente degne di nota: iniziamo giovedì 7 con gli Ardecore, un originalissimo combo nato dalla impensabile fusione tra gli Zu, il cantautore di stornelli romani Giampaolo Felici e Geoff Farina, ex-frontman dei Karate. E forse non a caso proprio Geoff Farina, in versione solista, salirà il 18 sul palco del Viper: personalmente non sono mai stato un grande fan dei Karate, ma riconosco la grande qualità di Farina e di tutti i progetti in cui è stato coinvolto finora. Per finire col Viper l’11 ci sono i Blondelle, ancora un gruppo pop rock britannico, sebbene il grande successo per loro sia cominciato in Giappone e solo ora stia espandendosi in Europa.

Ultima segnalazione affettiva per L’Enfance Rouge di François R. Cambuzat e soci: intimista e colto, ma cacofonico e indigeribile, potreste innamorarvene come è successo a me anni fa, o potreste volerlo uccidere, come succede alla gran parte di chi lo ascolta… se volete picchiare me e lui ci trovate entrambi all’Ambasciata di Marte venerdì 14.

In/casino/out.
Davide Morena



Che dire.. quantomeno l'ironia non ti manca Davide! grazie mille per tutte le preziose informazioni che dai ai lettori del mio blog e agli amanti della musica dal vivo.

Trattorie tipiche in centro a Firenze

piatto di crostini tipici toscaniDopo la richiesta di Sasà e Gigio, ma anche di altri, ho deciso di scrivere un post sulle trattorie toscane in centro a Firenze. Premesso che i fiorentini il centro lo bazzicano poco, ci sono ancora alcune trattorie tipiche toscane che vale la pena provare.
Oltre a Marione dove ho mangiato una buona bistecca (ma è caotico e affollato), e alla sempre divertente Osteria dei Pazzi (attaccata a Santa Croce), se vuoi un posto delizioso ed economico per il pranzo ti consiglio il Vinaino, dietro la stazione di Santa Maria Novella, nella zona nota come Borgo Ognissanti.
Sabino consigliava Mario in via della rosina o da Sergio in Piazza san Lorenzo. Io in zona suggerisco anche la trattoria Zazà in piazza del Mercato centrale, seppur turistica mi dicono si mangi benino (o almeno così sosteneva il mio amico Pippone). E non malaccio pure da Lino in Via santa Elisabetta (dietro il duomo di Firenze). Mi ricordo buonina anche l'Osteria delle Belle donne nella parallela a via Tornabuoni. E la sempre amata e valida Trattoria 13 gobbi dove ho passato un discreto capodanno (sempre in zona Ognissanti).

interno del tranvai in san fredianoPersonalmente consiglierei al turista (e non) di fare 2 passi in più e arrivare in zona san Frediano o san Niccolò per trovare buone trattorie toscane.
Per esempio a San Frediano c'è il tranvai (anche se di recente mi dicono sia cambiato parecchio) e la Vecchia Bettola in piazza Tasso. Altri posti dove non vado da anni ma una volta erano buoni: vicini a Piazza del Carmine il Brindellone adiacente all'Hemingway e poco oltre la trattoria il Guscio in via dell'Orto, l'Osteria di Santo Spirito nella omonima piazza, il Canapone (esiste ancora?) nella via che conduce alla piazza di Santo Spirito.
In san niccolo c'è l'antica mescita un posto veramente carino in una zona ricca di locali notturni.
Se poi qualcuno ha la macchina, in zona Campo di Marte ecco una vera trattoria fiorentina..

se invece vuoi mangiare la Fiorentina a Firenze leggi anche questi altri post:
- la bistecca alla fiorentina finalmente
- la bistecca fritta il ristorante ha chiuso!
- la Fiorentina al Pallaio
- la bistecca Fiorentina alla vecchia Bettola
e ancora (ma si alza il prezzo):
- Buca Lapi: una signora bistecca
- la bistecca Perseus a Fiesole
- la bistecca da Fiore (sopra Scandicci, una delle migliori)
- la bistecca di Giovanni, (il cugino del Latini)
- la bistecca di Mamma Gina, (vicino a Ponte Vecchio)
- la bistecca all'antico fattore (non è una mia recensione)
- la bistecca da Burde (in via Pistoiese)

Aspettando il 1 dicembre..

firenze illuminata per NataleMannaggia sto via qualche giorno dal blog e avrei avuto tante cose da dire.. Natale si avvicina, tutti mi chiedono del Capodanno a Firenze..
Prima di lasciare la parola a Davide per il suo consueto appuntamento con la musica live a Firenze di dicembre, alcune news in ordine sparso.

Ho sentito che entro il 2009 sistemeranno Piazza Ghiberti con uno spazio per lo shopping (forse ci metteranno il mercatino delle Pulci che si trova in Piazza dei Ciompi) e renderanno tutta la zona wifi. Magari!

Sabato 1 dicembre apre il nuovo parcheggio di piazza Alberti, che se non è migliorato ora, quando lo stavano realizzando mi sembrava piuttosto bruttino.. in ogni caso può essere comodo per chi vuole fare shopping in via Gioberti (che qui nella foto vedete addobbata per Natale). Al momento ci sono delle tariffe promozionali: 50 centesimi la prima ora, 1 euro la seconda, 1.50 dalla terza.

Domani pomeriggio al Puccini verso le 17.30 ci sarà il disegnatore di fumetti Toffolo a disposizione per disegni , accompagnato musicalmente. Credo che sia per lanciare la mostra: Tres! Prova d’attore per disegnatore dal 30 novembre al 26 gennaio Teatro Puccini, piazza Puccini, 41 orario: 15.30-19 | sabato 10-13/15.30-19 tel. 055362067 - www.teatropuccini.it
Tavole e disegni tratti dall’ultimo libro di Davide Toffolo, la voce dei Tre allegri ragazzi morti.

Domani sera (30 novembre) alla Flog la Rino Gaetano cover band. Questo me l'ha suggerito il mio amico Lapo. Che mi ha pure consigliato un super ristorante a Barberino del Mugello per mangiare la più buona bistecca alla fiorentina: Cosimo de Medici. (da provare!)

Sempre domani sera al Saschall ci sarà la serata 'Aspettando il 1 dicembre' un concerto dedicato alla giornata mondiale per la lotta all’aids, in occasione della Festa della Toscana.Gli incassi (ingresso € 20.00) saranno devoluti per la costruzione di una casa famiglia per sieropositivi e malati di aids. In concerto: Irene Grandi, Dolcenera, Petra Magoni, Banda Improvvisa, Alif Naaba. Conduttrice d’eccezione: Paola Maugeri (che io adoro).

Segnalo una cosa carina per i bambini: alle 20.00 di sabato 1 dicembre alla St. James Church, (Via Bernardo Rucellai 92 di Firenze) Pierino e il Lupo con due narratori d'eccezione. Il sindaco, Leonardo Domenici, e il Console Generale USA, Nora Dempsey, saranno co-protagonisti nella produzione teatrale del gruppo FESTA “Pierino e il Lupo”. Domenici avrà il ruolo del narratore in Italiano e il Console USA sarà il narratore in inglese, insieme ai piccolo attori fiorentini, americani e inglesi. Tutti i bambini, le famiglie e residenti in Firenze possono godersi questo particolarissimo spettacolo! L’ingresso è libero, ma possono essere effettuate prenotazioni telefonando al numero: +393389180867. Alzi la mano chi da bambino non è mai andato con la scuola (o con i genitori) a vedere questa favola natalizia..

Pista di pattinaggio al Parterre

pattinare su ghiaccio a FirenzeHo personalmente scritto all'URP del Parterre per chiedere se quest'anno ci sarà la pista di pattinaggio su ghiaccio, ma ad oggi non ho avuto risposta. Se qualcuno viene a sapere qualcosa mi faccia un fischio!

Aggiornamento: la pista di pattinaggio al Parterre è stata aperta e durerà fino alla Befana, non è l'unica (ce ne sono una a Scandicci e una a Campi). Il giorno di Natale credo facciano qualcosa per bambini.
Come si vede dalla foto (che ho scattato in una giornata davvero grigia) è vicina a Piazza Libertà.

mercoledì 28 novembre 2007

Saluti da Nelli

Se vi stavate domandando che fine avesse fatto Nelli, vi comunico ufficialmente da parte sua questo messaggio (dettato per telefono! sic..)

Cari amici ieri sono stata dal dentista a togliermi il dente del giudizio e nonostante la sua bravura (anche se in qualche momento l'ho visto nervoso.. tipo quando mi ha detto "era da tempo che un dente non mi dava così tanto filo da torcere! vabbè lo segheremo in due..") oggi sono KO. Me ne sto al calduccio, sotto il piumone e vi penso tanto. Tornero' presto a bloggare, spero prima del weekend.

ah mi hanno detto che qualcuno ha chiesto per un ristorante in centro.. non ho modo di rispondere ora, aiutatelo voi. In caso consiglio la lettura di tutte le recensioni dei ristoranti.. qualcosa spero troverà..
hugs
elena


insomma Nelli sei proprio malata: non riesci a star lontana dal tuo blog? (scherzo) in ogni caso questo giudizio che ti hanno tolto..che effetti avrà? ti aspettiamo. a presto!

martedì 27 novembre 2007

Serate di hip hop fiorentino

Frammento, l'autore della simpatica canzone su Firenze, mi segnala che ogni martedì sera dalle 22.30-23 in poi c'è la serata al Loonees (accanto allo Slowly), dove rappano le varie crew di Firenze, oltre a qualche ospite toscano quando capita (sempre emergenti comunque).
L'ingresso è gratuito ovviamente.
Inoltre mercoledì prossimo (28 nov), al Maracanà ci sarà Fabulous (un noto rapper americano), e prima di lui suonerà la Tullo Soldja, uno dei gruppi più famosi dell'underground fiorentino.

Locali dove bere un te a Firenze

Sabato scorso ho ricevuto questa mail:

Ciao!! Volevo sapere se questa domenica, vista la chiusura del traffico a firenze per tutta la giornata, c'era qualcosa da fare..possibilmente in centro visto che abito in S.M.Novella... O comunque se mi consigli qualche localino dove prendere un buon thè, sempre in centro.. Grazie mille! Buona giornata!

giusto un anno fa avevo parlato dello stesso problema: dove bere un te di domenica pomeriggio a Firenze In effetti tranne il periodo natalizio è difficile trovare un locale o bar che sia abbastanza accogliente per bersi un te con un'amica o un ragazzo.

Oltre al già citato Hemingway, gli unici due che mi vengono in mente sono "La via del te" in piazza Ghiberti, molto ben fornito di vari tipi di te e infusi, e il Rifrullo che organizza un vero momento relax pomeridiano con te e pasticcini (o cookies o torta.. dipende). Un altro che mi sembra di ricordare che offra qualcosa del genere è il caffè Chiaroscuro in via del Corso: teino e biscottini, oppure caffè aromatizzato (con cioccolato, nocciola o altro).
Se invece non è di domenica, ma di sabato, ti consiglio Serafini in via Gioberti.. difficile non farsi conquistare dai suoi dolci.

I giudizi degli altri

Alla lezione di teatro alla Pergola, basata sul Metodo Orazio Costa, ci hanno detto che i blocchi muscolari, le contratture, spesso corrispondono ai giudizi che abbiamo su di noi e sugli altri.
Interessante visione..
Comunque la lezione mi è piaciuta molto, sia la parte di Giorgetti sull'incontro fra Amleto e Ofelia, che la parte più "fisica" di Ilaria. Ho scoperto di poter esprimere il mio corpo in un modo in cui non mi sarei mai aspettata. Sulle note di Libertango mi sono lasciata andare.
E intanto cominciamo anche a conoscerci, all'interno del gruppo. Siamo tanti. Le prime diffidenze lasciano spazio alla scoperta di interessi comuni, percorsi simili, storie analoghe.ù

e a proposito di giudizi.. oggi pomeriggio andro' a togliere il dente del giudizio! sob. già sono nervosa all'idea.

se ti piacciono i post sulle lezioni alla Pergola leggi anche:

- Essere altro da sè, ovvero il post sull'Amore..
- Laboratorio alla Pergola si lavora!
- Prove alla sala da ballo
- Essere o non essere

Premio Galileo 2007
- prove a villa di Castello
- prove sul palco della Pergola

lunedì 26 novembre 2007

Negozio vintage

Visto che mi ero persa l'aperitivo sushi e sabato pomeriggio avevo un po' di tempo libero, dopo aver chiesto a BB l'esatta locazione, sono andata a vedere com'era questo famoso negozio vintage che hanno aperto a Firenze, zona Soffiano.
Beh il primo stupore è stata la grandezza. Non immagino che fosse così grande! si snoda a "s" secondo gli stili e gli abiti (una zona più elegante, una più informale, una jeans..) con diversi arredi. Ad esempio la zona dei jeans è più "rustica" con mattoni a vista e pavimento in legno, mentre quella dei vestiti da sera ha una tappezzeria nera elegante, che ricorda certi tessuti damascati, un po' da locale notturno.




Ma la parte che mi è piaciuta di più è in fondo, girato l'angolo: una tappezzeria anni 70 molto allegra fa da sfondo a una specie di saletta relax con due comodi divani (soprattutto per i fidanzati stanchi eh eh), una bella lampada di design, poster dei Beatles e un mini bar per bere un caffè o un drink fra un vestito e l'altro. Insomma quello che all'estero chiamano concept store!
Hanno una marea di vestiti e accessori, ci vuole pazienza perchè sono divisi per settore e stile, piuttosto che una banale divisione uomo/donna.
I commessi/titolari sono 3 ragazzi molto carini (sia nei modi che nell'aspetto) che ti lasciano girellare per il negozio senza stressarti.
Non ho comprato nulla ma ho fatto un super incontro! Ho potuto conoscere Annika che per caso si trovava lì e quando ha sentito nominare il mio blog si è fatta avanti. E' stata davvero una piacevole sopresa. Le faccio i complimenti sia a lei (è molto carina!) che al bambino. E' proprio una mamma ganza a venire lì!

Per chi volesse andarci: (a dicembre saranno aperti anche la domenica)
Officina Vintage via Botticini 20 (zona legnaia, soffiano). qui c'è la mappa>>

domenica 25 novembre 2007

I Negramaro al Boston T

drink a Firenze: caipiroskaVenerdì sera dopo il primo aperitivo al Serafini, e una seconda tappa al Rifrullo, io e la mia amica Baba siamo andate al Boston T. Era tanto che non andavo al Boston T, e visto che la mia amica aveva voglia di ballare un po' senza andare in discoteca, ci ricordavamo che al Boston una volta c'era il dj e una piccola pista per ballare.
Quando siamo arrivate (verso le 22.30) era ancora vuotino, ma via via si è riempito. E in effetti la gente ballava. Dovrebbero farne di più di posti di questo genere a Firenze: cocktail bar o locali dove bere e ballare, senza essere una vera discoteca (una volta li chiamavano disco pub). E' più libera come cosa. So che in altri Paesi e abbastanza normale, non so qui in Italia come sia la situazione, ma so che a Firenze non ce ne sono tanti di posti così. Credo che avrebbero successo! Soprattutto se si rivolgono ai fiorentini e ai trentenni.
In effetti al Boston T c'erano molti più ragazzi sui 20 anni e qualcosa, anzichè over 30. Ma forse perchè nel weekend i trentenni stanno tutti a casa (a giocare alla Wii?) oppure preferiscono andare a cena fuori.. chissà, sono dubbi che ti poni quando giri per locali a Firenze il venerdì sera.
il cantante dei negramaroIn ogni caso al Boston si stava bene, i barman sono simpatici e il locale è comodo per il parcheggio (visto che si trova in viale Europa) e puo' capitare di incontrare qualche vip.. come è successo a noi venerdì sera. Dopo il concerto al Saschall (che è li dietro), il cantante dei Negramaro, Giuliano, si è fermato nel privè del Boston T.
La mia amica Baba che è una grande fan, ha vinto la timidezza e gli ha chiesto un autografo porgendogli un bacio Perugina. Mi dispiace solo di non aver colto l'attimo con la mia macchina digitale! Ma si vedeva che erano stanchi dal concerto, ho preferito non disturbarli oltre..
Ma è stata una scenetta molto divertente, molto da "sposerò Simon Le Bon"!!!
Vi lascio con una foto in primo piano della mia caipiroska alla fragola..

Aperitivo al Serafini in via Gioberti

Ho già parlato in passato del Serafini, un bar in fondo a via Gioberti, quasi piazza Beccaria, la cui qualità è pari solo alla gentilezza delle persone che ci lavorano.
Le sue colazioni, i pranzi, i dolci.. è tutto squisito. E servito con cortesia (raro a Firenze).
Venerdì sono andata a prendere un aperitivo verso le 7 con alcuni amici e sono rimasta sorpresa dalla quantità di cose e dalla bontà di alcune di esse. Oltre a crostini di tutti i tipi e le salse, le olive, i capperi, le pizzette, i frittini, il panettone salato (che gusto ogni anno a Natale).. c'erano anche degli ottimi primi (gli gnocchi ai gamberetti erano buonissimi) e contorni vari.
Tutto questo per 6 euro (io ho preso un bicchiere di vino).
Inoltre è sempre addobbato a tema, venerdì c'era un bellissimo albero di Natale con tutte le decorazioni (alcune forse in vendita). Era davvero bello!
Unico "difetto": chiudono alle 20, peccato. Il bar è sempre pieno quando chiudono.. ma li capisco, sono aperti da mattina prestissimo.. avranno pur diritto a riposarsi un po'!!!

venerdì 23 novembre 2007

Degustazioni e moda

Alcune cose in ordine sparso..
in settimana ho avuto il piacere di provare la torta Pistocchi pere e cioccolato. Credevo che la torta Pistocchi più buona fosse quella con le arance. Mi sono dovuta ricredere: la delicatezza delle pere "smorza" il sapore del cioccolato regalando al palato un gusto dolce ma goloso. All'inizio quasi non la senti, e ti domandi se c'è.. ma dopo un po' si sente un leggero sapore zuccherino, lieve lieve, e ti accorgi che c'è la pera. So che ci hanno messo 2 anni a trovare le giuste pere, a farle candire al punto giusto e a mescolarle nella torta.
Sarebbe stato molto più facile mettere i cosiddetti "aromi naturali" ma allora non sarebbe più la torta Pistocchi: una torta artigianale fatta in modo naturale, senza zucchero aggiunto, nè grassi vegetali, nè farina, nè uova, nè burro. Consiglio di fare un salto al laboratorio in via Ponte di mezzo, solo entrando il profumo di cioccolato manda fuori di cervello! (mi sono sempre domandata come facciano a lavorarci eh eh).


Altra sensazione di piacere culinario: la paranza al ristorante Ricchi in piazza Santo Spirito (da non confondere con il quasi omonimo Trattoria I Ricchi di Cercina, sopra Careggi). Ho mangiato una frittura mista di calamari e pesciolini vari anche grossotti (chiedo scusa la mia ignoranza ittica mi impedisce di dare nomi), preceduta da una spuma di pane con pezzetti di polpo, servita tiepida, in una coppetta di vetro, che mi ha entusiasmato (e io in genere non amo il polpo). Ignoravo che in piazza S. Spirito ci fosse un ristorante di pesce così buono.
Seppellita dai punkabbestia, questa piazza nasconde dei veri gioiellini. E attira fiorentini doc. Da esplorare..

Concludo con una segnalazione di Sabino per oggi pomeriggio, anche se confesso non ho ben capito di cosa si tratti. Dal volantino deduco che ha a che fare con la mostra CONTROMODA, la mostra che fino al 20 gennaio 2008 espone 200 abiti dei più importanti designer che hanno cambiato la moda negli ultimi anni a Palazzo Strozzi.

Auguri Mirella

Sabato 24 novembre è il compleanno di Mirella, una cara lettrice, nonchè una persona splendida che so al momento non sta attraversando un gran periodo. Dal 31 dicembre resterà senza lavoro.
Cose che capitano direte voi.. beh quando succede a una donna di 51 anni la cosa è più complicata.
Noi che siamo cresciuti in un mondo di precari, di cococo e di contratti a termine forse lo accettiamo meglio.. ma io non mi capacito che una persona in gamba, onesta e disponibile si trovi come regalo di Natale a dover ricominciare tutto da capo.
Per il momento posso solo farle i miei più cari auguri di Buon Compleanno.

ps se poi sapete che stanno cercando qualcuno per lavori di segreteria, contabilità o call center mi contatti!

giovedì 22 novembre 2007

A Firenze: Mercatino di Natale giapponese

Un mercatino di Natale con prodotti Made in Japan, e ricavato al Meyer.
Da martedì 4 a venerdì 7 Dicembre, dalle 11:00 alle 20:00 (tranne l'ultimo giorno), un mercatino per comprare carte e stoffe, piccoli oggetti in stoffe, oggetti d’antiquariato, ceramiche e oggetti di bambù, cartoline, quadri, libri, giornali, riviste, dolci, biscotti, cibi tipici giapponesi, Kimono e Yukata, Haori, Zôri e Geta (sandali e zoccoli tradizionali), Tabi (calze tradizionali).
Dove? Ex-Chiesa di Via S. Agostino vicino Piazza S. Spirito.

Leggi anche l'altro post sui mercatini di Natale a Firenze

Natale con i bambini

Ogni tanto mi chiedono di segnalare qualcosa che riguardi i bambini.. così quando ho letto di questa iniziativa, ho pensato di segnalarla. Anche l'anno scorso avevo parlato di idee per il Natale con i bambini. Fino al 5 gennaio alla Bottega dei ragazzi all'Istituto degli Innocenti 'Weekend in Bottega' e 'Natale in Bottega'. Nei fine settimana e durante le vacanze di fine anno, quando le scuole sono chiuse, i bambini e ragazzi dai 3 agli 11 anni possono sperimentare nuove attività con i laboratori della Bottega. E' un'opportunità per le famiglie e un'occasione per i ragazzi di riscoprire e vivere con maggiore consapevolezza il centro cittadino, facendosi coinvolgere con semplicità dal mondo dell'arte. Il programma prevede vari incontri: da 'Guarda che faccia!', per imparare l'arte del ritratto insieme e Domenico Ghirlandaio, a 'C'era una volta un gioco', per divertirsi con i giochi di una volta. E ancora 'L'arte di far ridere le pagine', 'La bottega di Ser Pippo', l''Accademia del Ghiribizzo' e molto altro.La Bottega dei Ragazzi, si trova all'interno dei saloni monumentali dell'Istituto degli Innocenti, ed è frequentata da alunni delle scuole elementari, materne e medie inferiori, anche nell'ambito dell'offerta de 'Le chiavi della città' del Comune di Firenze.
Il calendario delle attività è disponibile online.
La Bottega dei Ragazzi via dei Fibbiai, 2 (piazza Santissima Annunziata)

Essere altro da sè

Questa sera alla lezione della Pergola, tentando di farci comprendere il metodo Costa, ci è stato detto che dobbiamo provare ad essere altro da sè. Dobbiamo provare a essere albero, a essere fumo, a essere acqua.. con tutti i nostri sensi.
Non ho proprio idea di come riusciro' a fare questo ma l'idea è affascinante.
Mi piace l'idea che io possa essere qualcuno o qualcosa di completamente diverso da me. E mi piace l'idea della sensualità, della multisensorialità.
Ho visto amici (fra cui Luca Simoni e Alessio Pollastri) trasformare il loro corpo e renderlo uno strumento espressivo. Spero di avvicinarmi un giorno a ciò.
Nel frattempo è bello anche solo leggere il quinto canto della Divina Commedia (e vederlo decantare in maniera strepitosa a un paio di persone.. sob che divario che c'è!). Nonostante i secoli le parole di Dante sono così belle, così forti:
Amor, ch'al cor gentil ratto s'apprende
prese costui de la bella persona
che mi fu tolta; e 'l modo ancor m'offende.
Amor, ch'a nullo amato amar perdona,
mi prese del costui piacer sì forte,
che, come vedi, ancor non m'abbandona.

Una delle interpretazioni intende così il concetto "Amar ch'a nullo amato amar perdona": chi viene amato dall'amore con la A maiuscola, non puo' non amare. Mi domando: nel 2007 si può parlare di questo tipo d'amore?

ah! un'ultima domanda.. da ignorante: ma perchè Achille sta fra i lussuriosi?

mercoledì 21 novembre 2007

Cosa faccio a Capodanno?

Avrei preferito rimandare questo post su cosa fare a Capodanno ancora un po'.. ma visto che mi stanno arrivando diverse mail e richieste..
Eccola qua la domandona che tutti fanno: che fare a Capodanno? feste, cenoni, party.. ?? Il Comune di Firenze nelle piazze, quest'anno, pare che non organizzerà nulla, quindi se uno vuole festeggiare l'ultimo dell'anno a Firenze deve trovarsi un locale o un ristorante per brindare al nuovo anno. Ci sarà la solita festa alla Fortezza?

Per ora quello che c'è:
- Manga Party alla Flog, concerto con i Cialtroni animati che rimixano le canzoni dei telefilm e dei cartoni animati. Una band che travolge il pubblico, esibendosi con costumi pittoreschi. Dalle ore 22,30, ha quanto meno il pregio di costare poco: 18 euro l'intero, 14 il ridotto (in prevendita). A Mezzanotte brindisi e dolce offerto ai presenti.
- Gran galà rinascimentale di fine anno al Palazzo Budini Gattai
- Capodanno con Delitto con la compagnia delle Ombre
- Party al Boston T con discoteca
- Cenone di Capodanno e party post cena al Rifrullo "drink and dance" per brindare insieme al nuovo anno.

e molto altro (dai un'occhiata a questo articolo che parla delle feste di capodanno)

Presto rispondero' anche a un signore che mi ha chiesto alcune notizie su dove mangiare e dove dormire a Firenze per l'ultimo dell'anno.
aggiungo una chicca.. inviatami da Flanz:

Un notizietta sfiziosa per noi fumettari. Durante Pitti Uomo
Goldrake
verrà celebrato con un ironico plotone di 100 robot di due metri e mezzo
nel grande piazzale della Fortezza da Basso. (Io vado a farmi le foto!!) ;o))
Ciao

Castagne, vin brulè e porchetta

Domenica 25 a Firenze c'è il blocco totale, dalle 8.30 alle 18, perciò non so bene come ci si potrebbe andare (il blocco dei veicoli è anche in uscita) in ogni caso se qualcuno riesce ad uscire in auto da Firenze, segnalo a Tavarnelle Val di Pesa (FI) dalle 18.00 fino alle 23.00 "Gioventù & bruciate", un pomeriggio di castagne, vin brulè e porchetta a suon di tarantelle e musica folk. Suoneranno, infatti, Neneyem e Mons. Il luogo della manifestazione è il Parco del Mocale (sotto un telone riscaldato). Ringrazio Giulia per la segnalazione.

martedì 20 novembre 2007

Mercatini di Natale a Firenze

In attesa di scrivervi un po' di cose sul Capodanno, intanto comincio a segnalare i vari mercatini di Natale che si terranno a Firenze.
- Mercato di Natale di Heidelberg in piazza Santa Croce dal 28 novembre al 16 dicembre.
- Mercatino artigianale in santissima Annunziata dal 10 al 16 dicembre all'Istituto degli Innocenti
- Mercato Florence Noel alla stazione Leopolda dal 24 novembre al 2 dicembre, che pero' è a pagamento.
Non ci sarà purtroppo il delizioso mercatino scozzese in piazza Santa Maria Novella visto che la piazza è tutta sottosopra.

aggiornamento: ho saputo di un mercatino di Natale giapponese in zona Santo Spirito
Data: 4, 5, 6, 7 Dicembre 2007
11:00 ~ 20:00 (ultimo giorno fino alle 18:00)
Luogo: Ex-Chiesa di Via S. Agostino vicino Piazza S. Spirito

leggi anche i post più vecchi sui Mercati di Natale a Firenze:
- mercatini di Natale a Firenze 2006
- mercato di Heidelberg a Santa Croce 2006
- mercatino in Santa Croce a ottobre (è lo stesso) dove ho mangiato wurstel..

Firenze marathon e vintage

Domenica prossima a Firenze c'è Firenze Marathon e per l'occasione ci sarà anche la domenica ecologica: il 25 novembre 2007 a Firenze (in tutto il territorio comunale) e in altri 15 comuni della Regione c'è il divieto di transito dalle 8,30 alle 18.

Giovedì 22 novembre invece c'è la sfilata Vintage dedicata agli anni '60 al Rifrullo. Aperitivo cena e sfilata.

In questi giorni invece il Festival dei Popoli al Gambrinus, all'interno della rassegna 50 giorni di cinema a Firenze. Documentari, film e video. Alcune novità dell'edizione 2007: "Il vero costo del prodotto", dedicato all’analisi del ciclo del prodotto, "Cuba" documentari dedicati alla Cuba di ieri e di oggi, "un decennio di passioni" incontri e proiezioni dedicate agli anni Settanta..

lunedì 19 novembre 2007

Capodanno a Firenze: consigli

Ho ricevuto una mail da un signore molto gentile che mi chiede "alcune informazioni". Premetto che mi è difficile rispondere a tutto, anche perchè potrei starci una settimana! In genere non amo fare da tour operator ma visto che il signore mi ha fatto tenerezza e ha scritto in maniera molto garbata, colgo l'occasione per rispondere tramite lui a molti che mi chiedono le stesse cose.

chiedo scusa se la disturbo, ma ho letto un po’ il suo blog su Firenze e volevo chiederLe qualche informazione sulla città. Sarei interessato a trascorrere qualche giorno a Firenze dal 29/12/07 al 02/01/08 (4 notti) con mia moglie e vorrei qualche suggerimento su hotel centrali con parcheggio auto e colazione compresi che però siano puliti e non troppo costosi, su cosa fare e cosa visitare in quei giorni la mattina, dove mangiare, dove andare e cosa fare per il veglione di capodanno senza prendere “fregature”. Potrebbe essere così cortese da suggerirmi come vivere la cosa al meglio e senza dilapidare una fortuna? RingraziandoLa anticipatamente porgo cordiali saluti.

Allora:

dormire a Firenze: gli hotel a Firenze in centro (e non solo) sono cari. Per dormire decentemente si devono mettere in conto almeno 150-200 euro a notte (la doppia) visto che è pure alta stagione. Tranne qualche eccezione il livello è basso. Inoltre sotto le 4 stelle è difficile che abbiano il parcheggio, perciò vanno messi in conto i soldi del parcheggio a pagamento (diciamo 20-25 euro al giorno?). Per fortuna esistono diversi bed and breakfast abbastanza carini ed economici. Se volete posso consigliarne qualcuno.

mangiare a Firenze: se potete, evitate i ristoranti troppo turistici (quelli con i menù in molte lingue), magari leggetevi le recensioni dei ristoranti in cui sono andata, per farvi un'idea. Se proprio andate alla cieca, occhio alle voci: coperto, servizio, acqua, dolci e caffè. Possono far lievitare il conto non di poco! per il resto si mangia abbastanza bene in qualsiasi trattoria di Firenze. per Capodanno molti hanno il cenone con menù speciale.

locali a Firenze: anche qui per sapere dove bere un drink a Firenze o dove prendere un aperitivo, potete leggere le mie recensioni sui locali fiorentini, per eventuali feste o party di capodanno, conto di fare un post dedicato nei prossimi giorni.

Per il resto: nelle strade e nelle piazze ci sarà poco, forse solo il concerto di musica classica in Piazza Santa Croce. Se durante la serata volete comprare bottiglie di spumante in genere è pieno di venditori abusivi..(sob). Occhio ai pochi bar aperti, vi potrebbero chiedere (come successe a me 3 anni fa) 5 € per un caffè in piedi al bancone! Meglio chiedere prima il prezzo.

Firenze by night: ridateci il centro!

Qualche tempo fa ho ricevuto una mail di un ragazzo che ha scritto un pezzo su Firenze by night. Incuriosita l'ho ascoltato e seppure non sia assolutamente il mio genere alcuni pezzi mi hanno fatto ridere. Trovo che sia molto vera! Quindi cantata in rap (giusto?) e con molta ironia (spero) riporto alcune frasi tratte dalla canzone Firenze by Night (spero che nessuno si offenda per il linguaggio o per le battute, è solo una canzone!). La canzone la potete ascoltare su Myspace qui
E comunque condivido il ritornello finale..

Dieci e mezzo appuntamento da Strizzi, cicchino, cacci fuori l'accendino e te l'appizzi
Dieci e quaranta, la sete avanza, ma qui con pochi euro la soddisfi ad oltranza e poi
Cazzo credi noi siamo professionisti, scendiamo giù in pista con tre negroni mica siam razzisti

per saziare la tua fame di bambine ormai atroce
un paio di bevute vanno fatte in S. Croce
"A fare cosa ci son solo gli sfascioni,
si sparan certe bombe che nemmeno Silvio Berlusconi"

demente, molla questa gente sana,
destinazione centro ad imbroccare qualche americana! (yes!)

Parcheggiare a Firenze? è cosa dura,
poco ci manca che si debba andare sulla Luna
la ZTL più la telecamera,
ma per trovare posto devo prendere una laurea?
Ma prima o poi la svolta arriva sai,
un posto vuoto delle dimensioni di un bonsai
ma ce la fai? (sì!),
e allora caccia fuori un urlo in segno di vittoria,
anche se il parafango ormai è storia.
Decidi te dove si va (va),
a cercar qualche bambina america (na)
se stasera vuoi sentirti patrio (ta),
vanno bene pure queste, di casa nostra!
"Principessa come va, cerchi compagnia?"
"No, levati di torno o chiamo la polizia!"
e allora penso di citare Pieraccioni a tutto tondo,
mi giro e grido: (oh!) "I' contoooo!"

Perfetto, andiamo nel locale più straniero che c'è?
(quale) Il buon vecchio garter, reeed
"Ehy! Lady, you so beautiful, wassup"?,
e già senza fiatare lei mi porta nel candyshop
sexyshop, e senza neanche dirle che amo l'hiphop, fa di me il suo lollipop
poi mi saluta con un "bye!", e capisco come mai, l'inglese domini ovunque vai!

RITORNELLO

Oh, Firenze by night!
F come Fiorentina, come Firenze,
Oh, Firenze by night!

(Come si fa?) A far chiudere i locali così presto
(Perchè?) tanto la gente resta fuori anche se non è agosto!

(E quindi?) Va a finire che il casino è in aumento, Ridateci il centro, ridateci il centro!
(E quindi?) E' finita che il casino è in aumento, Ridateci il centro, ridateci il centro!

domenica 18 novembre 2007

Weekend a Roma .. ristoranti, monumenti e B&B

Ringrazio i tanti che mi hanno scritto nel precedente post. Non sapete quanto calore mi avete dato. Alcuni di voi mi hanno veramente toccato il cuore.
Sono appena rientrata dal weekend (lungo) a Roma. Le giornate di corso intense, ma molto proficue, sono state dominate da pioggia e grandine, ma il fine settimana ho potuto godermi un po' di strade romane col sole (e un freddo pungente).
Come sempre Roma si è rivelata caotica e casinista, ma nel complesso mi piace girellare fra le stradine del centro, cercare una trattoria a Trastevere, fare in su e in giù fra le vetrine di via del Corso (o quelle delle grandi marche di via dei Condotti o via Frattina), ammirare la gente sui gradini di Piazza di Spagna (nonostante quel fastidioso rumore dei giocattolini che ti vendono gli abusivi) o bere a una delle fontane di Roma.
Questa volta ho fatto due passi anche nella zona dei Fori Imperiali e davanti al Colosseo che per assurdo non ho visitato mai. Non sono entrata, perchè la temperatura e i tacchi alti mi avrebbero impedito di godere la visita.. ma anche camminare fra le antiche rovine non è male!

Voglio consigliare 2 ristoranti a Roma :
Il Bar sotto il Mare in via Tunisi 27 (vicino ai musei vaticani). Tutto a base di pesce, ottimo davvero.
Alle fratte di Trastevere nella via omonima, al numero 49-50. La classica trattoria romana un po' alla buona e pure kitch, ma dove si mangia bene, pesante e in una grande caciara. Il titolare nonostante l'età parlava benissimo diverse lingue ed era molto simpatico. Più della cameriera che si è imboscata 3 porzioni di carciofi "per dopo" impedendomi di assaggiarli! Mi sono rifatta con i saltimbocca alla romana.
mi piacerebbe scrivere anche di un delizioso locale dove sono andata a fare l'aperitivo, ma non ricordo il nome. Spero che qualcuno del gruppo degli amici romani venga in soccorso!
Invece ricordo il caffè ottimo del Bar Strega in Via del Corso.

Invece sconsiglio vivamente Satyricon, adiacente Piazza Navona (via Tor Millina). Dei veri ladri.. sul conto mi sono trovata due caffè e una bottiglia d'acqua a 7.50 euro!

Ah per il dormire.. alla fine sono capitata in un bed and breakfast vicino alla stazione di Roma Termini, molto pittoresco, con le pareti rosse, i poster di Fellini e uno splendido gatto nero (dal nome Nerone!), gestito da una specie di giovane alternativo amante della Dolce Vita. Se non si fa caso alla zona un po' malfamata, non era male, ed era sicuramente economico. E in più aveva il wi-fi gratuito! grazie comunque a tutti quelli che mi hanno consigliato B&B a Roma (ho contattato alcuni dei posti ma erano pieni).

Sono contenta di aver rivisto un po' di amici vecchi e nuovi, alcuni anche incontrati per caso, per strada!

Ora pero' sono contenta di essere tornata a Firenze, dopo 2 settimane di "seo" intensivo fra Milano e Roma. Amo Firenze.. Scendere col treno a Santa Maria Novella, passare davanti ai barboni che dormono lungo l'uscita laterale, far finta di non sentire quelli che sui gradini davanti alla Stazione di Michelucci fanno commenti un po' pesanti alle ragazze, vagare alla ricerca della fermata dell'ataf.. salire nella calca prenatalizia, vedere l'autista che - mentre al cellulare con un amico - discute con una signora arrabbiata per il salto della corsa (pare che alcuni autobus non siano passati per più di un'ora e visto il freddo..), scoprire che hanno di nuovo cambiato la viabilità fiorentina.. beh nonostante tutto questo, e la sua provincialità, la preferisco di gran lunga a Milano e a Roma.

venerdì 16 novembre 2007

Ciao Genny

Ho sempre pensato male di tutte quelle persone che mettono la foto del proprio gatto sul blog. Come se agli altri potesse importare qualcosa del fatto che tu hai una bestiola per casa..
ma oggi non posso non salutare la mia cara Genny, che per 19 anni (di cui 2 diabetici) ci ha tenuto compagnia. E' stata la gatta più tonta che abbia mai conosciuto, nonchè la gatta più rompicoglioni mai incontrata. Ci ha costretti a fare i salti mortali per fare quella cavolo di puntura di insulina tutte le mattine e tutte le sere, eppure è riuscita a campare più di tutti gli altri gatti mai passati da casa mia.
Se ne è andata stanotte, quando io ero via. Sarà un po' strano tornare a casa e non trovarla.
Quando tornero' a Firenze postero' una sua foto, di quando era grassa (negli ultimi tempi era pelle e ossa).
A tutti coloro che diranno "mavvia è solo un gatto" dico, ok, avete ragione, ma per noi era un membro della famiglia. Chiedo scusa se non riesco a parlare di ristoranti e aperitivi ora.
Se non vi interessa questo post, saltate pure a quelli sotto.

martedì 13 novembre 2007

Aperitivo sushi Vintage









Ne ho parlato da giorni.. ma solo oggi vi spiego meglio cosa sia.
Il negozio Officina Vintage di cui BB ci parlò qualche tempo fa, sabato 17 novembre organizza un aperitivo sushi gratuito all'interno del negozio, esteso fino alle 23. Trovo che sia un'idea davvero carina! Si tratta di una serata a tema orientale nel locale. Hanno ingaggiato un cuoco giapponese che preparerà un buffet a base di sushi e specialità giapponesi, tutto questo nella cornice dell'abbigliamento vintage e di una selezione di kimoni preparata per l'occasione. La serata, come per l'inaugurazione, sarà interamente offerta da OFFICINA VINTAGE.

se ami il Giappone vedi anche il video di Satosan che taglia il sushi

Bene ora che vi ho segnalato cosa fare in questa settimana a Firenze e cosa fare nel weekend posso andare a Roma tranquilla. Se qualcuno va all'officina Vintage poi me lo racconti!!!

Sabato fra cioccolato e degustazioni

Come spesso accade a Firenze, ci sono weekend smortini e altri in cui ti vorresti sdoppiare. Io per non far torto a nessuno (in teoria, in pratica mi rode parecchio) salterò tutto questo perchè sono a Roma.

SABATO 17 NOVEMBRE ore 17.00 a Prato (Via Lazzerini 2) ci sarà la presentazione della collezione autunno / inverno dei dessert Luca Mannori. www.mannoriluca.com
Chi non conosce questo laboratorio dedicato al cioccolato, spero che almeno avrà sentito parlare della Torta Setteveli, che ha vinto non so quanti premi..
Per prenotarsi: inviare una mail a witandwiz (at ) yahoo.it

Sempre sabato dalle ore 15.30: visita guidata con degustazione al Cenacolo di Sant'Apollonia, la cui parete di fondo vede un magnifico affresco realizzato da Andrea del Castagno nel 1447. Gli orari (sono previsti tre turni) sono i seguenti: 15.30, 16.30, 17.30. La prenotazione è obbligatoria e ciascun turno di visita è riservato a un massimo di 30 persone. Dopo ogni visita, della durata di circa 45', seguirà la degustazione. Per informazioni e
prenotazioni: 055 2399610 dal lunedì al venerdì, ore 9-13. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Firenze, Ufficio Centro Storico Patrimonio Mondiale Unesco e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana. N.B.: la partecipazione è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria (occorre indicare l'orario prescelto – es. 16.30 – e recarsi 10 minuti prima della visita c/o il Cenacolo in Via XXVII Aprile 1)

Infine in Piazza Santa Croce dovrebbe esserci un mercatino dedicato all'olio nuovo, ma a parte un poster per strada non ho trovato altro. Se non trovate nulla, potete sempre andare alla mostra mercato dell'olio a Calenzano oppure a quella del tartufo bianco nel Mugello (Borgo San Lorenzo).

Cerco un Bed and Breakfast a Roma, in centro

Chiedo aiuto a voi.. già in passato Lucy e altri avevano consigliato a Hermione qualche bed and breakfast in centro a Roma, ma visto che forse nel frattempo sono aumentati i lettori, stavolta chiedo aiuto io a voi. C'è qualcuno che conosce un Bed and Breakfast carino, nel centro di Roma, non troppo caro? va bene anche un hotel 3 stelle.

Grazie!

Eventi in settimana a Firenze

Io da domani sarò a Roma a fare un corso Seo e mi saltero' tutti gli eventi della settimana e quelli del weekend (peccato). Ma voi che ci siete..
Stasera ore 17.00/19.00 alla Klab di via dei Conti secondo appuntamento con “Prima della Prima scene tratte da GASTONE di Ettore Petrolini, live trailers teatrali. Ingresso libero. Agli spettatori verrà offerta una degustazione gratuita di vino a cura del Consorzio Vino Chianti Classico.

Mercoledì 14 novembre ore 18:00 aperitivo gratuito con prodotti equo e solidali presso il Plesso Didattico Viale Morgagni, 40. Conferenza dibattito: Commercio equosolidale e microcredito. L'aperitivo sarà accompagnato del piacevole jazz del "Piero Spitilli Jazz Trio"
Sempre domani al Rifrullo bruschettata dalle 20.30.

Giovedì all'Hotel Minerva, che dopo gli aperitivi in terrazza, si rivela anche un ottimo ristorante aperto anche ai non clienti, una cena con delitto. Metto la foto, ma se andate ora in Piazza Santa Maria Novella sembra sia passato lo tsunami..

infine.. non è Firenze ma visto che me lo segnala la mia carissima amica Francesca Neri (è un'omonima) non posso non riportarlo:"IN TABULA a tavola nell'empolese Valdelsa" 9 novembre/2 dicembre 2007. Il menu del gusto al prezzo giusto! in oltre 30 ristoranti del Circondario Empolese Valdelsa. Per informazioni: www.intabula.it

lunedì 12 novembre 2007

Laboratorio alla Pergola: si lavora!

Finalmente ho cominciato le lezioni vere e proprie (avevo saltato la prima perchè ero a Milano) del laboratorio teatrale della Pergola. E posso dire.. wow!
allora: per ora siamo in 32 (ma stasera eravamo in 24) e siamo in fase di pre-selezione. Ovvero fino a dicembre andremo avanti tutti, poi eventualmente, se non si sono autodefezioni, faranno loro delle scelte.
La prima parte della lezione era tenuta direttamente da Marco Giorgetti.. è così bello anche solo starlo a sentire parlare.. la cosa buffa è che dice esattamente tutto il contrario di quello che ho sentito dire finora riguardo al teatro, ma la cosa mi piace.
Se tanti attoroni hanno calcato la mano su gesti enfatici e un modo di recitare anche esasperato, il metodo Costa che ci insegna Giorgetti vuole recuperare una mimicità più istintiva, autentica, spontanea. Non so quanto posso raccontare della lezione ma posso solo dire che mi sono molto divertita a fare l'acqua! La seconda parte della lezione (dalle 20.20 alle 22) invece era tenuta da Ilaria Bucchioni, una donna capace di essere un attimo prima estremamente razionale e pacata e un attimo dopo tirarti fuori una vocale dal suono prolungato e caldo, così profonda che tu ti domandi da dove cavolo arrivi. Buffe le "smorfie" che ci ha insegnato e che mi indolenziscono ancora il viso. E belli gli esercizi di lettura.
Sono davvero impressionata che già alla prima lezione siamo alle prese con Shakespeare (Amleto) e Dante (il 5 canto, che io preferisco fra tutti, forse perchè c'è pure Elena?). Ma riesco finalmente a capire aspetti di questi due scrittori che nemmeno 5 anni di Liceo mi hanno fatto capire.

E di nuovo mi sono divertita a perdermi nei meandri del Teatro della Pergola: giri un angolo e ti trovi in una sala prove, sali una scala e sei in un antrone di specchi e tende, apri una porta e sei sul palco, apri un'altra porticina e sei in mezzo ai camerini degli attori (quelli veri). Che meraviglia..

Domani sempre riguardo alla Pergola ci sarà Prima della Prima, l'appuntamento con l'anteprima dello spettacolo, in luoghi insoliti. Questa volta sarà alla palestra Klab, in via de' Conti. Ci sarà la prima di "Gastone", seguita da una degustazione di Chianti Classico. Che idea fantastica portare il teatro in una palestra...

Cena al Pallaio:ancora bistecca!

Questa sera sono stata a cena al Pallaio, vicino all'ex Guerrina, in zona stadio.
Chiunque sia di Firenze conosce molto bene entrambi i posti, frequentati dai fiorentini (e a volte anche dai calciatori della Fiorentina).
In genere ci vado per mangiare la pizza, ma ieri ero con amici non di Firenze (2 pugliesi, un puglioveneto e un siculo.. ah si c'era pure un pisano) e volevano mangiare la bistecca. Così per evitare ztl varie e per non avere problemi di parcheggio siamo andati al Pallaio.
Nonostante la prenotazione ci hanno fatto attendere un po' (era strapieno), infatti il rumore era fortino. Ma è il suo bello. E' un ristorante pizzeria molto vivace.

Io ho preso dei crostini misti (abbastanza buoni anche se non eccezionali), qualcuno le verdure grigliate, poi abbiamo preso: una pizza, gli spaghetti al pomodoro (che bella questa cosa che ci siano anche piatti semplici), gnocchetti sardi, tagliere del golosone e infine per 2 (ma ci si mangiava in 3) la bistecca al sangue. Era praticamente cruda! Accompagnata da salvia e pomodori fritti (un pochino pesanti). Tutto sommato buona, non la migliore di Firenze, ma di sicuro nemmeno la più cara (3.5 € all'hg). Il vino scelto da Bond era ottimo: Nottola (un rosso di Montepulciano).
Insomma s'è mangiato discretamente, s'è speso il giusto (20 euro a testa) e siamo stati bene, pur nella confusione.
Il Pallaio Via P.F. Calvi 2/r
tel. 055 - 679304

Se vuoi sapere dove mangiare la bistecca alla fiorentina a Firenze ecco alcuni post che devi assolutamente leggere:
- la bistecca di Marione (in centro): un ottimo posto per mangiare la Fiorentina in centro, la classica trattoria turistica un po' alla buona.
- la bistecca alla fiorentina.. fritta (in via Ghibellina): un altro ottimo posto per mangiare la bistecca anche non fritta, il locale è molto ben arredato e propone cosine sfiziose
- la bistecca alla Vecchia Bettola (Piazza Tasso): buona ma è dura trovare un tavolo.. si sta strettini..
- la bistecca alla fiorentina.. a Figline (pero' dopo mi sono sentita male!)
consiglio la lettura di questo simpaticissimo post di una ragazza che ho conosciuto sabato, molto vera come esperienza (soprattutto la parte relativa al cameriere che li definisce due turisti rompicoglioni!) su uno dei ristoranti migliori per mangiare la fiorentina: il Perseus, in viale don Minzoni.

nei prossimi post vi parlo di cosa fare il prossimo weekend (17 e 18): ci sono davvero un sacco di cose interessanti: il pomeriggio cioccolatoso, l'aperitivo sushi vintage, il mercatino di natale al saschall e quello dell'olio in Santa Croce..

sabato 10 novembre 2007

Grazie ai lettori di questo blog

Oggi sono andata al convegno organizzato dal Comune di Firenze, sulle reti civiche 2.0. Mi hanno chiamato a parlare di questo blog perchè hanno visto che qui si discute di tramvia, di come vivere Firenze e di tante altre cose (ad esempio di dove si mangia la migliore bistecca alla Fiorentina!) in maniera civile e a volte anche divertente. E vorrebbero capire come poterlo fare anche sulla Rete civica di Firenze.
Dire che mi ha fatto molto piacere è poco: non solo un'assessora (Lucia de Siervo) che si apre a questi nuovi strumenti è da apprezzare (anche se ha ammesso di non padroneggiarli, almeno cerca di capirli), ma è stato veramente bello che abbia chiamato alcuni esponenti del cosiddetto web 2.0 a raccontare cosa fanno ogni giorno. Io mi sentivo davvero emozionata: nonostante i 4 anni di teatro, tremo sempre quando devo parlare in pubblico.
Ma prima di raccontarvi altro, devo ringraziarvi. Se oggi ero lì è grazie a tutti voi che leggete, postate, commentate, inviate mail, ecc.

GRAZIE!

Durante la mia breve presentazione ho parlato di come sia dura a volte mantenere un tono pacato su certi argomenti (vedi il post sull'omosessualità), di come molti cerchino per lo più consigli gastronomici sui ristoranti e su cosa fare la sera a Firenze, senza troppe menate personali o sociali. Ho raccontato delle riprese della TV giapponese (incredibile: nessuno lo sapeva!) e di quali parole chiave assurde portino i visitatori sul mio sito (rimane al top la ricerca "un posto per fare sesso a firenze con l'amante"). E di quante fatica, passione, tempo io dedichi ad aggiornarlo.

Aggiungo un'ultima cosa (poi ricomincero' a parlare di ristoranti e aperitivi!): sono molto contenta di aver conosciuto molte persone ganze, alcuni blogger come me:
- Paolo Attivissimo, un vero pozzo di conoscenza, suo il sito di antibufale Disinformatico (se qualche catena di sant'antonio o bufala vi perseguita, lui è l'esperto!) con deliziosa moglie.
- il preparato e tecnologico Antonio Dini, giornalista del Sole24ore, che mi ha fatto toccare il suo Iphone! (presto postero' un video eh eh).
- il simpatico e brillante Enrico Sola, aka Suzukimaruti, molto competente, che mi ha fatto conoscere i blog dei quartieri torinesi gestiti dai vecchietti, accompagnato da una moglie ironica e altrettanto simpatica, anche lei grande blogger. Lo devo ammirare ache per la pazienza con cui ha sopportato l'assedio del mio babbo..
- il pacato ma preparato Sergio Maistrello che è venuto da Pordenone a raccontare la sua esperienza. Autore di alcuni ottimi libri sulla Rete.
- la coraggiosa Lucia de Siervo che a Firenze lotta per migliorare l'accoglienza delle nuove tecnologie tanto quanto quella delle nuove etnie. A vederla sembra una ragazzina, invece è una tosta. Accompagnata dal vispo Franco capace di cogliere gli attimi (come quando ha fatto le riprese video dell'assessora al Ramadan). Spero proprio riescano a fare tanto per Firenze e i cittadini.
Ho rivisto con infinito piacere quel pazzo scatenato di Zoro (aka Diego Bianchi) autore dei video satira sul Grande Fratello, e il caro concittadino Antonio Sofi, sempre più star dei blogger (ma che non si è montato per niente la testa). Ci sarebbero tanti altri da rammentare: il giornalista Marzio Fatucchi che ha parlato di me su Repubblica, il concorrente Nicola "Nove Firenze" Novelli e tutti i presenti (Sabino e il Vanna che sono venuti a vedermi!). E' stato bello, grazie.

ps la prima foto è del Cenacolo del Fuligno, dove ci sono gli affreschi del Perugino, uno dei tanti piccoli grandi gioielli che nasconde Firenze..
La seconda invece è del ristorante da Lino, in via Santa Elisabetta, a 2 passi dal Duomo (ma proprio due). Non ero mai stata in questo ristorante. E' quel che si dice una trattoria turistica. Con non solo menù in giapponese, ma pure la cameriera! ero un po' diffidente.. ma confesso che seppur non si tratti di alta cucina, non si è mangiato male. La tagliata era tenera e saporita, i crostini di fegatini caldi, la torta della nonna ricca di crema. Non ho idea di quanto si spenda, ma visto che è centralissimo, può capitare che vi ci imbattiate!


edit: ci sarebbero tante altre cose da raccontare sulle persone che ho conosciuto che mi hanno affascinato e divertito, ma non è questa la sede giusta. intanto ho appena ricevuto la notizia che domani su Repubblica Firenze parleranno di me e del blog.. con tanto di foto!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...