Pubblicità

venerdì 27 giugno 2008

Eventi di inizio luglio

Sono rientrata dal mare, da un weekend posticipato a San Vincenzo.

Martedì 1 luglio concerto gratuito in Piazza Signoria per la chiusura del Maggio Musicale Fiorentino. Zubin Mehta conclude il ciclo delle Sinfonie di Beethoven con la Nona e l'apoteosi dell'Inno alla Gioia.

Mercoledì 2 luglio
anche quest'anno a Fiesole torna Kurumaya Masaaki, Maestro di Taiko Do, la Via della Percussione dei Tamburi Giapponesi, in concerto al Teatro Romano di Fiesole all'interno del programma del festival culturale Estate Fiesolana.
Lo affiancheranno i gruppi di Taiko (tamburi giapponesi) di cui è leader, ispiratore e Maestro: il Wadaiko Za Miyama, il Kurumaya Group e il gruppo italiano KyoShinDo. I concerti di Kurumaya Masaaki sono spettacoli imperdibili ed emozionanti: la potenza delle percussioni giapponesi, il dinamismo e l'energia espressa nei gesti, l'eccellenza del suono e l'armonia tra gli artisti rapiscono lo spettatore in una dimensione superiore.
biglietto intero € 15,00, ridotto € 13,00

Vari eventi fra oggi e domenica

Oltre alla cocomerata e all'improvvisazione di stasera, al volo segnalo:
Festa del volontariato a San Donnino: fino al 29 giugno pizzeria, musica ed eventi per bambini.

Spettacolo teatrale che rende omaggio a Pier Paolo Pasolini oggi alle 22 alla Fornace Pasquinucci di Capraia.
Pier Paolo Pasolini era tante cose, ma soprattutto un “uomo che vuole esprimersi”, ed essere compreso, facendosi carico dei mali del mondo. Pasolini ha così intrapreso vari e impervi percorsi. Poeta e scrittore di saggi e di romanzi. Intellettuale impegnato e lungimirante, giornalista e documentarista. Abbiamo raccolto dei frammenti della sua opera e della sua vita, poi con una sorta di ‘montaggio’ abbiamo raccontato l’uomo, l’artista e l’intellettuale Pasolini. Ne vien fuori un ritratto forte, aspro, a tratti giocoso, scanzonato, proprio come - pensiamo - era lui. Che amava le tragedie greche e lottava contro l’appiattimento culturale, ma a cui piacevano anche le partite di calcio improvvisate nei campetti di periferia, con indosso i mocassini e la giacca, buttata a terra a fare da palo. Si parlerà della morte, del dolore, e ancora di libertà, di coraggio, di passione…”
Spettacolo "La Ballata dell'Arno" domenica 29 giugno, con fuochi d'artificio.
L’Arno fiume di vita e di morte. Riccardo Cardellicchio lo racconta prendendo come punto di riferimento il novembre del 1966, il giorno dell’alluvione. Che sconvolse la valle, da Firenze a Pisa. Fatti e protagonisti, nel male e nel bene, raccontati ora per ora, giorno per giorno. Senza dimenticare il passato, affidandosi alla memoria. Una narrazione incalzante, che mischia giornalismo, letteratura e teatro”.
I due spettacoli sono gratuiti. Al termine degli spettacoli degustazione gratuita di Vino e Prodotti Tipici Locali a cura della Tenuta di Cantagallo di Capraia Fiorentina. Per maggiori info: http://www.fornacepasquinucci.it/

Tricarico in concerto gratuito a Borgo San Lorenzo sabato 28 giugno.

In occasione di Pitti Immagine Bimbo evento "caramel baby&child" oggi dalle 18.30 da 'Ino, via dei Georgofili 3r/7r Firenze.

Ricordo gli eventi nel Mugello del weekend

Caffè de Luxe

cafe a firenzeSono passata davanti a questo bar miliardi di volte, ma ammetto: non ci ero mai entrata. E ignoravo che la sera si trasformasse in un locale diverso.
Non aspettatevi le atmosfere da "fighetti" di altri locali di Firenze, ma un'accoglienza calorosa di 3 ragazzi che ci mettono l'anima. Uno in particolare, Samuele, mi ha raccontato con entusiasmo la sua voglia di creare un posto umano, dove potersi ritrovare con gli amici, e ogni tanto fare una serata interessante con un cantante, un attore, un dj... (sua l'idea di invitare i Mondo Candido).
Non per riempire il locale, ma per godersi un momento insieme.
Ogni tanto invita le persone a dire la propria "Top 5" (mi ricorda tanto "Alta Fedeltà") e se la classifica gli piace, ti regala un Ipod.
E' vero, il bar è frequentato anche da molti americani (mai troppo ubriachi per fortuna) ma ci sono anche diversi habituè del posto, fiorentini che vivono o lavorano nei paraggi.
In fin dei conti è una delle poche zone dove è ancora possibile arrivare con la macchina (anche se il parcheggio resta un'incognita).

Ieri sera la musica selezionata dal dj era molto valida e varia (da quella canzone che mi piace tanto "Non ti scordar mai di me" ai Cure, passando per Nada), anche se per i miei gusti un po' troppo alto il volume (per parlare con Simona Granduchessa mi sono dovuta spostare nella saletta interna). Forse sto invecchiando io!

locali con musica a firenzeE' un vero peccato che non abbia uno spazio all'aperto, fossimo stati in Francia o Spagna, la piazza di fronte sarebbe stata riempita di tavolini e sedie... ma a Firenze è tutto così complicato.
Ho scattato questa foto qui accanto perchè mi sembrava giusta per il mio blog Firenze Night & Day!!!

Cafè de Luxe
Angolo piazza Indipendenza e via XXVII Aprile
http://www.cafedeluxee.com/

Pigmento Cafè

pigmento cafè firenzeAvevo sentito parlare di questo locale ma non ci ero mai stata. Ieri dovevo parlare di alcune cose con un'amica e quindi ho deciso di provarlo. Il locale è semi nascosto in via Erbosa, zona Gavinana, dietro la mastodontica Coop di Viale Europa.
Ho trovato un angolo di tranquillità, dove poter chiaccherare senza esser disturbati da nessuno.
Non so se in altre serate e orari si riempia o ci sia caos. Ma ieri era proprio piacevole: poca gente, musica soft, prezzi onesti.
Noi siamo state dentro perchè con quel caldo disumano l'aria condizionata si faceva apprezzare, ma quando sono uscita (poco prima delle 21) la temperatura leggermente migliore permetteva di godersi anche la pedana esterna, che infatti si era popolata di gente.

aperitivo cena a firenze a buffetL'aperitivo l'ho appena assaggiato perchè non avevo fame, ma l'aspetto sembrava invitante. Una piramide di primi e assaggini, anche etnici. Il prezzo di un vino è 6 euro.
Un posto carino e dove trovare parcheggio è ancora umano.

Pigmento Cafè
Via Erbosa 12/r
www.pigmentocafe.it/

Cocomerata sotto le stelle

mangiare cocomero a firenzeQuesta sera, in fondo a via Senese, a Porta Romana ci sarà una cocomerata gratuita.
Il programma della serata prevede degustazione gratuita di cocomero, zucchero filato e pop-corn, intrattenimento musicale e animazione per bambini, la partecipazione di “Arti e Mestieri” con banchi di artigiani locali. Le degustazioni saranno offerte gratuitamente in cambio di un libero contributo destinato a sostenere la Fondazione ANT. I Volontari dell’ANT avranno anche una propria postazione con offerta di oggettistica, giochi, accessori e abbigliamento, provenienti dal Cantuccio della Solidarietà, la Bottega dei Volontari situata in Piazza Giorgini 26r.

Dalle 19.30 in poi.
Per info: www.antitalia.org

giovedì 26 giugno 2008

3 buoni motivi per andare nel Mugello nel weekend

Il prossimo weekend se non siete al mare potete fare un salto nel Mugello, magari al Lago di Bilancino. Perchè?

1) sabato 28 a San piero a Sieve ci sarà INGORGO SONORO (rinviato per il brutto tempo)
2) sabato 28 c'è il Party in Spiaggia al Bagno Maria, sul Lago di Bilancino. Riporto il testo del comunicato, troppo divertente:
Quest'anno il mare è proprio fuori moda, diciamocelo. Ore estenuanti di macchina per arrivare su spiagge inquinate, bagni in un mare infestato dalle meduse, camere che costano un occhio, rischio tsunami... Ma chi te lo fa fare? E Firenze? Piazze deserte, tutto vietato, prezzi spaventosi, zanzare, afa... Ma chi te lo fa fare?
A 30 km da Firenze c'è un posto da favola dove rinfrescarsi e bere un cocktail a prezzi umani, ballare a piedi nudi e godersi la vita. Si chiama Bagno Maria, ed è sulla spiaggia del Bilancino, il lago più grande della Toscana. Sabato 28 giugno c'è un party (se non parti - ma chi te lo fa fare?), dall'imbrunire fino a notte. Anche se il consiglio è di venire già nel pomeriggio, portarsi costume ed asciugamano e lasciare tutte le cose brutte a casa.
------------------------------------------------------
COME RAGGIUNGERE IL BAGNO MARIA AL LAGO DI BILANCINO:
Da Firenze si può scegliere di fare la via Bolognese o l’Autostrada A1 e uscire a Barberino.
Per la Bolognese: Superate Vaglia e proseguite in direzione San Piero a Sieve-Borgo San Lorenzo-Barberino di Mugello. Dopo i distributori di benzina si arriva ad una rotonda con quattro strade (il cosiddetto “bivio di Novoli”), prendete la terza in direzione Barberino di Mugello-Autostrade. Continuate sempre dritto verso il Lago di Bilancino. Dopo il terzo ponte (il più grande) fate attenzione e girate subito a destra verso Moriano, al bivio ancora a destra e siete al Bagno Maria, che si trova proprio sotto al ponte.
Per l’Autostrada: Immettetevi in A1 in direzione Bologna. Uscite a Barberino di Mugello. Alla rotonda prendete la seconda uscita verso la SP131-Viale del Lago. Dopo circa 4km svoltate a sinistra verso Moriano, al bivio ancora a destra e siete al Bagno Maria, che si trova proprio sotto al ponte.

3) Domenica 29 Giugno dalle ore 9,30 alle 14,30 si svolgerà la prima manifestazione "Pulire il lago 2008" sul Lago di Bilancino a Barberino di Mugello (FI).
Si tratta di girare il lago con qualsiasi mezzo navigante non a motore (canoa, kayak, piroga, gommone a remi, pedalò, camera d'aria, barca a remi di Fantozzi, zattera ecc) e ripulirlo dallo sporco affiorante gettato dagli incivili che credono che il lago sia una discarica. La manifestazione avrà inizio alle 9,30 dal Bagno Maria il quale per l'occasione, metterà a disposizione i propri 8 kayak gratuitamente a chi se la sente di aiutarci. Questa vuole essere una occasione per stare insieme, condividere il lago e ripulire un angolo di Toscana, troppo bello per essere lasciato sporco. Quindi, se potete, invece di andare altrove, venite con i vostri amici, parenti e figli a passare una bella domenica sul lago e a far si che questa sia la più bella manifestazione mai organizzata con il contributo di tutti voi.
http://www.myspace.com/kayaklagodibilancino

mercoledì 25 giugno 2008

Improvvisazioni, spettacoli teatrali alla Certosa e altro

Mentre sto scrivendo sta prendendo vita il Premio Galileo 2008, all'Istituto d'Arte di Porta Romana. Purtroppo quest'anno non ho potuto farne parte, ma il pensiero va ai tanti amici che ci saranno, con i costumi e questo caldo... (ricordo il caldo che ho patito l'anno scorso)

Segnalo invece che dal 27 giugno al 13 luglio alla Certosa di Firenze ci saranno alcuni spettacoli all’interno del Monastero della Certosa del Galluzzo. La visita-spettacolo comprende il racconto drammaturgico della storia dell’edificio, dalla prima pietra posata per volontà di Niccolò Acciaiuoli nel 1341 fino ai nostri giorni, e dell’iter di un uomo che decide di votarsi a Dio abbandonando suoni, rumori e vita sociale per il silenzio. Gli spettatori, guidati da uno dei frati del convento, potranno seguirne la scelta, le difficoltà e il premio finale. La Cappella di Santa Maria, ricca di preziosi affreschi e reliquie, aperta raramente al pubblico, sarà il palcoscenico d’eccezione di 2 concerti. Prevista anche la visita alla cripta. Altre info le trovate qui>>

improvvisazione teatraleInvece venerdì 27 giugno, lunedì 30 giugno e lunedì 7 luglio al Giardino dell'Area Pettini (via Faentina) ci sono gli spettacoli di improvvisazione teatrale, del Teatro d'Almaviva. Tutti e tre sono a ingresso gratuito. Nei primi 2 ci sarò anche io come attrice! Dalle ore 21.30 in poi.
La foto è di Giovanni Presutti, che oltre a essere un ottimo fotografo è pure un attore.

Caffè deluxe

mondo candido al caffè deluxeQualche giorno fa ho visto la pubblicità di un locale in cui non sono mai stata e oggi ho pure ricevuto una mail. Dalle foto il posto sembra bello. Il sito infatti mostra immagini davvero belle (peccato l'usabilità ne risenta e che sia fatto con la vecchia logica del sito tutto in flash, così poco adatto a Google...)
In ogni caso questa sera oltre all'aperitivo c'è pure il concerto di Mondo Candido in versione acustica lounge. Se non sapete chi sono (come me): questo è il loro spazio su Myspace: http://www.myspace.com/cafedeluxee.

Café Deluxeé
Piazza Indipendenza angolo via XXVII Aprile - Firenze
Tel. 055 485749 - Email: info@cafedeluxee.com

Calcio storico: i rossi battono gli azzurri

Anche se non c'ero, ho letto della finale del Calcio Storico Fiorentino: i rossi hanno battuto gli azzurri per 9 cacce e mezzo a 4. Una partita con risse, calci, pugni e qualche ferito al pronto soccorso, ma tutto sommato corretta: a fine partita i calcianti si sono dati la mano.
Insomma tutti contenti, a partire da Giani, che dopo 2 anni di silenzio, ha festeggiato il ritorno del Calcio in costume a Firenze, una manifestazione più che amata dai fiorentini (che ieri sono rientrati prima per non perdersi la finale e i fochi di San Giovanni).

Weekend al mare con i bambini

spiaggia ai lidi di ferraraSono tornata dopo un piacevole weekend al mare, ai Lidi di Ferrara, in un delizioso camping, fra bambini, castelli di sabbia e ore a mollo in acqua. E' uno stile di vita completamente diverso dal mio, ma sono stata davvero bene. Mi ricorda quando da bambina andavo al mare con i nonni e aspettavo tutto l'anno quei 15 giorni di sole, bagni mai troppo lunghi e formine di sabbia.
Le giornate hanno ritmi decisamente diversi: ci si alza presto e si va a letto presto; il massimo dell'emozione è 1 giro di giostra al Luna Park e il sapore della pizzetta al rosmarino dopo il bagno è speciale.
Ricordo che il tempo che dovevo aspettare fra un pasto e l'ora in cui potevo fare il bagno sembrava non passare mai... e invece quello in acqua volava!

Anche se in questo momento non vorrei avere un figliolo (nemmeno se mi pagassero!) devo dire che questi 4 giorni con i bambini della mia amica sono stata molto belli. L'atmosfera serena, non forsennata, fatta di cose semplici e di piccoli gesti affettuosi, mi ha veramente conquistato. Merito della mia amica che, come le mamme di una volta, pone delle giuste regole ai bambini, oltre a ricolmarli di amore, ma anche di 2 piccoli ometti che ogni volta mi sorprendono di più.

giovedì 19 giugno 2008

Nottarno e Ponte di San Giovanni

Sabato c'è la Notte Bianca in Oltrarno. Inutile che vi metta l'elenco dei concertini ed eventi previsti, se siete a Firenze andateci e troverete una marea di cose: dalla musica per strada, al mercato di frutta e verdura, ai negozi aperti alle botteghe degli artigiani. Dalle 19.30 fino alle 4 circa. Si gira SOLTANTO a piedi. O con i night train. Qui trovate qualche info in più>>
Il 24 è San Giovanni: quindi durante il giorno il corteo storico, con gli sbandieratori, il calcio storico, il palio in Arno, ecc.. e la sera i tanto attesi fochi di San Giovanni dal Piazzale Michelangelo. Credo ci sai anche la notturna di S. Giovanni.
E nel mezzo? se non andate al mare (io andrò) ci sono alcuni eventi:

A Firenze, Private flat: 7 appartamenti si aprono al pubblico per mostre d'arte.

A Vicchio c'è etnica 2008: musica italiana e d'autore.

A Pozzolatico domenica 22 giugno c'è la fiera del Seitan (ne avevo parlato anno scorso). A partire da mezzogiorno fino alle 23 una giornata dedicata alla buona cucina ma anche ad incontri su temi animalisti, sull'ambiente e sulla salute. Inoltre filmati, una mostra multimediale sul veganismo, stuzzichini, panini e dolci vegan, bar equo e solidale e molto altro ancora. INFO: 055 620262 Sito Web: www.sagradelseitan.it

Ad Arezzo la Giostra del Saracino.

A Pontedera la festa della birra: Bavierafest.

E se andate verso il mare fin da stasera vi segnalo "Thank God it' s Friday": Drink, Design and Music on the beach al Bagno Mistral (Tirrenia). Owo.it, un'azienda che vende mobili di design, ha deciso di "arredare" un pezzo di spiaggia, dove vengono serviti aperitivi e cocktail con vista mare, il bellissimo pezzo di costa che va da Livorno a Marina di Pisa. Il cibo è il frutto dalla maestria di Manuela una brava chef piuttosto nota nella costa. Lo spazio è stato realizzato con sedute disegnate da Cristina Benedetti e realizzate per Owo da Antidiva. Elemento principale è la chaise longue Tokyo disegnata da Tokujin Yoshioka per Driade nel 2002, che ispira il logo utilizzato per l'evento.

Splash, lo spazio estivo a Bellariva

Mentre viene annunciata per l'ennesima volta l'apertura della spiaggia di Firenze per il 20 giugno (ci riusciranno stavolta?), ha inaugurato un nuovo spazio estivo: dopo la piscina delle Pavoniere, un altra piscina di Firenze resta aperta la sera offrendo cene e aperitivi.

Si chiama “Splash”, la terrazza della Piscina Bellariva gestita da “Fiorentina Nuoto” con la collaborazione dello staff del Maracanà.
Aperta a tutti gli associati, un’esclusiva terrazza riparata da gazebo ed arredata in stile coloniale sormonta la piscina olimpionica di Bellariva. Circondata da piante, pergolati ed arricchita con sedute in vimini, per poter sostare al fresco fino a tarda notte ascoltando musica dal vivo (venerdi e sabato). Tutte le sere aperitivo, e possibilità di cena nel ristorante-pizzeria.

SPLASH
Lungarno Aldo Moro, 6 - Firenze
(accanto alla Rai)
Aperto tutte le sere
INGRESSO LIBERO AGLI ASSOCIATI
Info-prenotazioni: +39.055.3905722

vedi gli altri post sull'estate fiorentina 2008

Povero Pesce

Ho ricevuto la recensione di questo ristorante. Io non ci sono mai stata ma ne ho sentito parlare più volte bene. Spero di provarlo presto.

povero pesce ristorante a FirenzeCara Nelli,
ti scrivo per parlarti di un ristorante carino dove sono stata ieri a cena (e qualche volta a pranzo).
Si chiama "Povero pesce" ed il nome non è a caso: è un ristorante di pesce che propone piatti "essenziali" con pesce non ricercatissimo.
Si trova in zona Campo di Marte, è molto facile da trovare e nella zona il parcheggio non è problematico.
Il locale è arredato con gusto, con molti quadri, toni del turchese, reti da pesca, particolari lampadari, con un'apparecchiatura semplice, da pizzeria. L'atmosfera è informale.
Io ed il mio ragazzo abbiamo mangiato:
-soutè di mare e carpacci ai tre pepi come antipasto (buonissimo il primo, delicati i secondi)
-farfalle scampi e zucchine (buone! il menù prevedeva il risotto ma abbiamo chiesto se era possibile cambiare)
-spaghetti vongole e bottarga (ottime)
-una porzione di frittura (anche qui abbiamo chiesto se era possibile modificare la paranza con una frittura di soli calamari, seppie e gamberi) e patatine.
I prezzi sono onestissimi e lo consiglio a tutti quelli che vogliono mangiare del pesce fresco, senza pretese di raffinatezza, in un posto molto carino.
Il servizio non è proprio impeccabile, ma sono stati velocissimi e mi hanno fatto 3 euro di sconto.
Lietta

Finalmente un sito di un ristorante ben fatto! Foto curate, completo, carino. Certo, non ottimizzato per i motori di ricerca, ma diciamo che è sicuramente sopra la media.

Povero Pesce
Via Pier Fortunato Calvi n° 8/R
50100 Firenze (FI)
Tel. 055 671218

Festa Pitti della Sundek

Ieri sera sono stata alla festa Pitti della Sundek alla palazzina accanto alla Stazione. Un posto molto carino per una festa che mi è piaciuta. Un po' di calca per entrare, le solite scene "sei in lista? hai l'invito?" ecc...
Dentro, accanto alla vasca il dj: da New York, Nicky Siano, un pioniere, (fu il primo DJ a mixare con i piatti) è famoso per esser stato il DJ resident del Gallery e dello Studio 54 di NY. E infatti il suo mix musicale era notevole.
Dietro la vasca, un angolo bar preso d'assalto e poi tanta gente che è andata progressivamente aumentando. Alcune facce note, fiorentini, ma anche tante facce nuove, modelle, fotografi...
Alle una quando sono venuta via continuava ad arrivare una fiumana di persone!
Unico vip avvistato (e capirai): Carlo Conti.
Ma il super incontro è stato con.. il topo! ho finalmente dato un volto a questa simpaticissima fanciulla che scrive sul blog. Sono molto contenta. Si è rivelata veramente ganza.
Con lei commentavamo: ma visto che era la Sundek a fare la festa perchè non far girare dei bei ragazzi stile californiano in costume e tavola da surf?

mercoledì 18 giugno 2008

Una giornata a Pitti Uomo 2008

La mattinata a Pitti è stata stancante: 45 minuti per trovare parcheggio. Il parcheggio sotto la Fortezza era sbarrato (penso per i posti tutti esauriti) e tutto intorno le macchine erano parcheggiate selvaggiamente un po' ovunque.
Il traffico in tilt (niente rispetto a ieri). Ma alla fine sono entrata.
Sole pieno, piuttosto caldo, la gente si ripara sotto i tendoni bianchi.
Ecco qualche flash sulla fiera Pitti Immagine Uomo 74.

Pubblico: molto eterogeneo.
Uomini brizzolati e abbronzati, in giacca, jeans e sneakers alla moda; giovani modelli altissimi e dai tratti sempre più femminili; donne indaffarate con king size bags piene di riviste e depliant, cellulari e tacchi alti cercano di appuntarsi tutti i trend della moda maschile 2008-2009; cameraman e fotografi, i veri uomini di "fatica", che con simpatia e disponibilità si spostano da uno stand all'altro...
e poi ci sono gli infiltrati, i curiosi, quelli che si fanno la coda alla Sweet Years per avere la shopping bag glam, o implorano il povero standista delle Havaianas di regalare loro un paio di ciabattine infradito con borchiette personalizzate.

Stand: alcuni sono gli stessi che ho visto all'altra edizione di Pitti (Prada, Woolrich, Belfe), altri sono delle novità. Fra i tanti mi hanno colpito quello di:
- Puma in collaborazione con Playstation 3 (video animazioni di ballerini con abbigliamento streetwear);
- le "margherite" colorate di infradito Havaianas;
- nella sezione Welcome to My House dedicato ai brand emergenti, un nome che è tutto un programma: Dead Meat (con insetti trafitti e un manifesto politico - satirico - espressivo);
- il padiglione Lyceum dedicato ai nuovi brand emergenti trasformato in una corte portoghese con tanto di azulejos e bar con piatti portoghesi (anche le polpette al baccalà);

Gadgets: pochi e semplici. A Pitti si lavora, non si va per perdere tempo..

Vip: io ho visto solo Morgan, ma rispetto agli altri anni mi pare che la moda punti più sul prodotto e meno sul testimonial (sarà stata una conseguenza dei bidoni dell'ultima edizione?)

Riguardo alla moda: da incompetente e da donna (quindi doppiamente incompetente!) posso dire che oltre allo stile classico evergreen che va sempre più nella direzione del lusso, si stanno affermando queste linee streetwear, soprattutto nelle scarpe. Un'esplosione di sneakers: dalle Onitsuka, alle Converse, alle New Balance, ad altri brand meno noti, da abbinare al completo, al binomio jeans e giacca, da avere in più modelli (dall'iper colorato al total white).
Quindi un binomio che vede lo stile classico deluxe (polo di cachemire, slippers, cravatte su misura) abbinato a uno stile easy chic composto da calzature e accessori sportivi hi-tech (come le nuove sneakers di Bikkembergs: Tirosegno, che coniugano aerodinamicità nel design al lato fashion).

Stasera tante feste di Pitti: io andro' a quella della Sundek, ma al Gambrinus c'è anche l'evento della Lee: Lee Rocks Firenze con Live set e Dj set e prima incontro con le bands da Gerard Loft

Ma c'è un'altra cosa che ho potuto fare oggi: salire su un aereo delle frecce tricolori... Hanno uno stand dentro la Fortezza, ma fuori, davanti all'ingresso c'è un vero aereo da poter fotografare e se avete fortuna che non ci sia troppa gente, ci potete anche salire sopra!

Sopravvissuta a Pitti Uomo

Morgan ex blu vertigo a FirenzeStamani sono stata a Pitti Immagine Uomo. Entro breve postero' qualche commento e qualche foto, per ora posso dire che come sempre c'era tanta gente, tutti di corsa, uomini vestiti in maniera bizzarra e bei ragazzi... tante modelle semi nude ma anche tanta gente normale, lì per lavorare.
Come vip ho potuto avvicinare soltanto Morgan che è stato letteralmente assediato dai giornalisti. Una giornalista di SKY insisteva nel domandargli se in TV conta più il look o i "contenuti"...
Buffo: anno scorso per Pitti vidi Asia Argento la sua ex compagna.
Oggi pomeriggio invece è attesa Eva Longoria, la sexy mini attrice di Desperate Housewives.

martedì 17 giugno 2008

Private flat: appartamenti a Firenze aperti all'arte

private flatMentre la febbre da Feste di Pitti sta salendo, mi arriva da Sabino e da Maria un comunicato di un'iniziativa carina completamente diversa. 7 appartamenti privati, in centro a Firenze, aprono le porte all'arte (moderna). Un modo originale e unico di vivere opere d'arte, e in modo gratuito. Carina come idea vero? Io non ci sarò per il weekend, ma se voi restate in città, ve lo consiglio.
PrivateFlat #4, ....quando l'appartamento privato diventa uno spazio per l'arte contemporanea! Sette appartamenti sparsi a Firenze (in particolare in centro) vengono allestiti come spazi espositivi per giovani artisti, sia italiani che internazionali. Ogni "luogo" avrà la sua ambientazione, il suo percorso tematico. Anche coloro che si occupano di realizzare tutto questo sono persone giovani. Si svolge il prox weekend: venerdì 20 giugno ci saranno le varie innaugurazioni e poi gli appartamenti rimarranno aperti e visitabili sia sabato che domenica. Dalle 11 alle 19.
Nella mappa ci sono i diversi appartamenti
4.0 via Faenza 73
4.1 Via del Pellegrino 17/r
4.2 Via dei Servi 9
4.3 Via delle Oche 1
4.4 Via Ghibellina 45
4.5 Via del Castellaccio 2
4.6 Via Giotto 27
ingresso libero 21 e 22 giugno

venerdì 13 giugno 2008

Pitti Uomo 74 e le sue feste

Pare che Firenze non aspetti altro che arrivi Pitti Immagine Uomo per rivitalizzarsi un pochino.
pitti immagine uomoLa fiera dedicata alla moda maschile apre i battenti mercoledì 18 fino a sabato 21 giugno. Io ci farò un salto e cercherò di raccontare le mie impressioni. Oggi pomeriggio ho "rubato" una foto al Palazzo dei Congressi mentre montavano alcuni allestimenti per Pitti.
Nel programma ho letto che grandi brand come Hugo Boss e Bikkembergs tornano a Pitti Uomo 74esima edizione. Accanto a queste case di moda e a molti stilisti emergenti, leggo di PUMA by Mihara Yasuhiro & dress for PLAYSTATION®3 (preview in esclusiva mondiale di un nuovo fashion software sviluppato da Sony), di Italia Independent (lancio della nuova collezione e del shoe project del brand di Lapo Elkann), della Sundek (una mostra-retrospettiva dedicata al mondo del surf e un party), Adidas in collaborazione con Porsche, e Lee (un grande evento per celebrare il brand).
Hugo Boss ha in programma nella sera di giovedì 19 giugno una sfilata, un dinner gala e un party.
Oltre alla moda: “The Cloud”, una struttura in fibra di vetro dalla forma organica, alta oltre 2 metri, che contiene al suo interno centinaia di sensori e più di 15.000 fibre ottiche lunghe complessivamente 65 chilometri. Realizzata dal MIT. Sfiorando con le dita le diverse aree a fibre ottiche della nuvola, i visitatori attiveranno testi e immagini. Mi domando perchè queste innovazioni tecnologiche non ci siano mai allo Smau o allo Iab ma a una fiera della moda (ovvio.. girano più soldi!).
Accanto a Pitti Uomo, la seconda edizione di Pitti Woman precollection con super ospite: Diane von Furstenberg. La sua presenza a Firenze verrà celebrata nel corso di un evento raffinato e glamour nella straordinaria cornice en plein air del Giardino Torrigiani, dove la sera di mercoledì 18 giugno verrà presentata in anteprima assoluta la Cruise/ Pre-Spring Collection 2008- 09.

Questi party sono assolutamente a invito e come ogni anno c'è la lotta per riuscire ad entrare.
Se avete voglia di partecipare a qualche festa di Pitti, ecco un paio in cui potete provare a chiedere di entrare (a discrezione del PR Stefano Bosia, numero 347-4238636):
- Mercoledì 18 Giugno 2008 ore 20:00 EVENTO PITTI PARTY LIVE IN LOVE RELAIS CERTOSA, a bordo piscina
- Mercoledì 18 Giugno 2008 ore 22:30 EVENTO PITTI SUNDEK PARTY Presso la palazzina presidenziale della Stazione. Ingresso in lista o su invito
- Giovedì 19 Giugno 2008 ore 19:00 EVENTO PITTI PARTY SIHAM GRAINI presso la Terrazza HOTEL BAGLIONI dalle ore 19 party sfilata evento Shiam Grani: presentazione collezione primavera estate del brand, animazione da New York

Paladar, ristorante multietnico a Firenze

Un paio di sere fa sono stata a cena in questo ristorante. E' in una zona infelice, in via Pistoiese, dopo le Piagge, di fronte a una vecchia fabbrica dismessa (che io pero' ho trovato affascinante).
Comunque si fa notare per l'ingresso completamente azzurro.
E una volta entrati si è avvolti dal calore della musica e dei colori. Il posto è arredato con semplicità ma è "caloroso".
Nel ristorante fanno cucina multietnica, di varie zone dell'Africa (Senegal, Costa d'Avorio, Corno d'Africa, Marocco, Giordania), America del sud (Perù, Santo Domingo, Brasile, Messico, Honduras, Cuba, Guatemala, Haiti, Brasile), Asia (Srilanka, Tailandese, India) e alcuni paesi dell'Europa dell'est.
Il menù funziona così: pochi piatti che cambiano ogni 2 settimane.
In genere 6 specialità provenienti da 6 Paesi diversi, a girare..
Ma per rassicurare i meno amanti dei gusti particolari, ci sono sempre 2 piatti che piacciono a tutti (bambini compresi): il cous cous alle verdure e il pica pollo (pollo fritto marinato nel limone, servito con patatine fritte)-
Per chi è indeciso o ama provare più cose, hanno, sia come antipasto che come piatto centrale, un mix di assaggi.
Il piatto completo ("il mondo in un piatto") costa 16.50 euro e sono appunto assaggini diversi da più paesi. L'antipasto misto invece costa 5,50 €. Il coperto e il servizio sono inclusi.
Come vini hanno sia vini italiani che alcuni vini cileni, australiani, sudafricani.
Oltre alla cena fanno anche catering a domicilio e corsi di cucina (in inverno).
In cucina le donne delle varie nazionalità, per ricreare i piatti della cucina casalinga locale.
L'antipasto è servito con una deliziosa salsina di melanzane (che mi ricorda quella che provai in Giordania) e una piccante. Nel mio piatto c'era un "sambusi" della Somalia, un falafel del centro america, una polpettina di baccalà proveniente dal Brasile (ottima), una polpettina di mais da Santo Domingo, un "bajia" dell'Etiopia, un bocconcino di ottima Yucca.
L'antipasto già mi ha riempito, così mi sono fatta fare un piatto misto ridotto nelle porzioni: non ricordo tutti i nomi e i Paesi ma c'era riso con fagioli neri di Santo Domingo, cous cous con verdure, il Tajin del Marocco, un "flautas", e il Pica Pollo, tutto servito con pane arabo.
Alla fine ero davvero piena. Consiglio di andarci cauti con le porzioni!
Ah, come aperitivo mi hanno portato un bicchiere di sangria (d'inverno invece portano te' caldo con ginger e cannella o alla menta). Mentre cenavo ero accompagnata da bachata e merengue di Santo domingo.
Se volete provarlo fatelo prima del 15 luglio: il ristorante chiude da metà luglio a fine agosto perchè partecipa a diverse feste dell'Unità e festival.
Gli ho parlato del blog, se vi stampate questa pagina vi farà uno sconto del 10%.
Ristorante Paladar
Via Pistoiese 315 Firenze
Telefono: 055 - 317228
http://www.delicias.it/paladar_menu.html

Festa della Pasta senza glutine, danze africane e rally delle crete

Per il terzo weekend di fila sono a cercare eventi in alternativa al mare, visto il tempo ballerino (ma l'estate arriverà??)

Sabato 14 e domenica 15 giugno la Compagnia degli Ortacci con il patrocinio del Comune di Vinci e di A.I.C.Toscana Associazione Italiana Celiachia organizza la 2a Festa della Pasta Fritta senza Glutine in Piazza della Chiesa a Vitolini (vedi dove si trova) Firenze. Sabato dalle ore 20 inizierà la Cena Popolare in Piazza con antipasti, lasagne, minestra di pane, arrosto e dolci tutto senza glutine. Domenica dalle 16 in poi un pomeriggio diverso tra gli odori e i sapori del Montalbano: merenda con pasta fritta, pizze e focacce, hot dogs, crepes e dolci vari senza glutine. A seguire spettacolo folk con 'I Maggiaioli' e animazione per bambini. Alle ore 20 cena popolare sempre senza glutine. Per informazioni: La Compagnia degli Ortacci tel.: 0571 584147

Al circolo Arci Petroio, a Vinci, una serata con i ragazzi ivoriani (cena e danza africana) che a causa del cattivo tempo non è stata fatta lo scorso weekend. Viene riproposta sabato. Cena + spettacolo € 20,00. Per info: 339-3961951. Nel pomeriggio ci sarà sia lo stage di danza africana sia lo stage di percussioni.

Stessa cosa per la festa del pesce a Caletta, Castiglioncello, rinviata per lo sciopero dei pescatori.

Infine segnalo il rally slow nelle crete senesi. Una “Scampagnata” automobilistica non competitiva: i fondi raccolti saranno devoluti all’Ospedale Pediatrico fondato in Congo da Laura Perna, socia del Club Crete Senesi. Una sorta di gara automobilistica “slow” tra le bellezze architettoniche e paesaggistiche delle Crete Senesi, con prove di orientamento, osservazione e destrezza, alla portata di qualsiasi auto. Partenza da Piazza del Duomo a Siena, accessibile ad hoc, pausa pranzo (con buffet conviviale), ripartenza e arrivo all’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, con premiazione per tutti direttamente dalle mani dell’Abate Generale. Nell’attesa delle classifiche, una speciale (e gratuita) degustazione di vini Lions Wine. Moduli e informazioni scaricabili direttamente da www.rallycretesenesi.it

Colle Rock 2008 al Poggetto

L'anno scorso avevo fatto 1 salto a Colle Rock con tanto di valigia a seguito (ero di ritorno da un weekend fuori) e oggi ho ricevuto questa mail. come non pubblicarla...

Ciao, sono una lettrice che qualche volta commenta...
Due dei miei fratelli ed alcuni amici dopo esperienze in Africa hanno messo su il gruppo TANZARO' (si raccontano da soli meglio di quanto possa fare io... www.tanzaro.it). Fanno capo alla parrocchia di Montughi, in cima a via Mercati, mi sa che la zona l'hai bene presente.
Questo fine settimana, sperando che non piova proprio sempre ci sarà il Colle Rock e il gruppo tanzarò è direttamente coinvolto nell'organizzazione, insieme agli altri gruppi della parrocchia.
Io l'anno scorso ci sono stata... ricordo di aver visto una ragazza con trolley al seguito e di aver scoperto nei tuoi post dei giorni successivi all'evento che la persona in questione eri proprio te!
13-14-15 Giugno COLLE ROCK: è una tre giorni di festa, musica, divertimento, mangiare e bere a cui non si può mancare...
Molto brevemente il programma prevede:
- Venerdì 13 Giugno: proiezione della partita degli Europei 2008 Italia-Romania in teatro alle 18, alle 20 aperitivo buffet offerto dal gruppo Tanzarò (che siamo noi) e poi video e informazioni sui progetti sostenuti
- Sabato 14 e domenica 15 Giugno dalle 16.30 in poi ci saranno invece nel giardino mercatini, musica, cibo, tiro con l'arco, pesca di beneficenza, ecc..
Sabato pomeriggio ci sarà anche la finale del primo torneo di calcio a 7 "IL COLLE", organizzato dal gruppo Tanzarò. Dove: presso il giardino "Il Colle" via M. Mercati 7, zona Poggetto.
L'ingresso è libero ma tutto quello che riusciamo a raccogliere sarà devoluti alle missioni in Africa che stiamo cercando di aiutare.
Maria

giovedì 12 giugno 2008

Buffet per i canili di Firenze

La LAV (Lega Anti Vivisezione) Firenze organizza un buffet venerdì 13 giugno ore 20 presso il Circolo Elsa Morante Via G.Orsini 44 Firenze.
Durante l'incontro sarà effettuata una raccolta fondi a sostegno dei canili della provincia di Firenze e saranno presentate le attività sul territorio fiorentino del secondo semestre 2008 e il programma di attività per il 2009.
Per info: lav.firenze@alice.it

Ho ricevuto una notifica di una multa

Un paio di giorni fa ho ricevuto una notifica di una multa che non avrei pagato. Data: 29 aprile 2005. Accesso alla ZTL in Lungarno Vespucci ore 19.09.
A parte che il 29 aprile del 2005 ero alle Maldive e quindi la multa non l'ho presa io, mi domando come sia possibile ricevere nel 2008 quasi 300 euro di addebito per un pagamento non effettuato 3 anni fa.
Dicono di avermi inviato la notifica, che io però non ho mai ricevuto (e mia mamma è attentissima a queste cose). Così mi sono recata al Comando di Polizia Municipale in viale Corsica 4 per sentire se potevamo mostrarmi:
- foto della macchina fatta dalla telecamera
- copia della notifica
e per sapere se è possibile fare ricorso. Sono rimasta sorpresa dalla gentilezza del signore con cui ho parlato. Una volta tanto una persona in un ufficio al pubblico che non è incavolato col mondo.
Comunque la foto della macchina c'è. Probabilmente l'ha presa mio fratello o qualcuno della mia famiglia. Ma la notifica? pare (c'è una scansione del documento) che il postino abbia lasciato il tagliandino alla cassetta delle lettere.
Sono rimasta sorpresa. Credevo che la multa dovesse essere notificata con raccomandata, debitamente firmata.
A questo punto se lui non l'avesse lasciata, e io decidessi di fare ricorso, mi ritrovo: la sua parola contro la mia! Ed è un pubblico ufficiale. Non vincerei mai.
Non è giusto!
Anche perchè non è la prima volta che i postini non consegnano la posta a casa dei miei genitori (una volta una postina telefonò dicendo che non arrivava alle case in fondo alla strada perchè c'era un cane lupo).
Intanto ho preteso di vedere la seconda notifica, poi staremo a vedere...

Torneo al Match ball per beneficienza

Venerdì 13 alle ore 20.30 presso il Match Ball di Candeli l'ottavo torneo Memorial Giacomo Nodalli con cena, festa e lotteria.
Durante la serata puoi tentare la fortuna con la lotteria e rischiare di vincere una settimana Super All Inclusive per due persone al Cala Dei Saraceni Resort Spa e Congress (foto) - Roseto Capo Spulico oppure un week end per due persone a Ischia o ancora un week end per due persone in un agriturismo nel Chianti. Ma non mancheranno anche tanti altri premi, per sportivi e non.
Con la simpatia di Gaetano Gennai, il mistero del mago Takaya e la musica di Riccardo Barbieri, sarà una splendida serata che contribuirà al raggiungimento del progetto benefico 2008: l'acquisto di una sonda ecografica per parti molli specifica per mammella richiesta dalla dr.ssa Bartalucci-reparto oncologico dell'ospedale di Borgo San Lorenzo. La dr.ssa sarà presente per i dettagli del progetto.
Per prenotarsi per la serata (20 € a persona), telefonare al Match Ball 055631572.

mercoledì 11 giugno 2008

A.S. Aurora in piazza Tasso

Francesco aka Komu mi segnala un "nuovo" posto. E' buffo che sia la seconda recensione che porta il nome della mia mamma, dopo il sushi take away in via Ghibellina:
L'associazione sportiva Aurora è nata nel dopoguerra come bar Vanzini poi diventato A.S.Aurora. Pochi giorni fa Ubaldo e la sorella Rita hanno preso in gestione il locale puntando su prodotti di qualità che vanno dal biologico all'equosolidale, prodotti di stagione di piccoli produttori locali, offrono piatti freddi che variano a seconda della disponibilità stagionale.

L'orario è lungo, dalle 7 alle 24: dalla colazione, ai pranzi veloci, alle merende a tutte le ore, ai cocktail fatti esclusivamente con frutta fresca e un'ampia selezione di birre artigianali e di caffè di diverse varietà tostati a legna. Aperto anche la domenica.

A breve verranno organizzati al piano superiore concerti dal vivo, mostre ed eventi.
In mansarda sarà collocato il museo dell'associazione.
Il 21 giugno anche l'A.S. Aurora parteciperà alla notte bianca con gli spettacoli di Nottarno Piazza Tasso. L'ingresso è con tessera Fenalc al costo di 5 euro con consumazione inclusa.

A.s.Aurora - V.le Vasco Pratolino angolo Piazza Tasso (il torrione in pietra)

Ingorgo sonoro a San Piero a Sieve

Sabato 14 giugno, oltre al Calcio Storico, segnatevi un altro evento in agenda: Ingorgo sonoro.
ingorgo sonoro 2008San Piero a Sieve, a 25 km da Firenze, solitamente racchiude poco più di 3000 abitanti, per una sera si trasforma: dalle 21.00 alle 3.00 si balla nel centro storico di San piero a Sieve. Vari palchi e musiche diverse per un evento che l'anno scorso ha radunato più di 20.000 persone.
Quest’anno l’organizzazione ha pensato di fare un tributo al cinema: 9 bar, dislocati in punti strategici del centro storico del paese, saranno tutti a sfondo cinematografico (Kill Bill, Austin Powers, Buena Vista Social Club, Grease, Rocky Horror Picture Show, Arancia Meccanica). Per ogni bar o quasi, ci saranno altrettante consolle, con musiche diverse.

Due palchi per la musica live di
http://www.myspace.com/sexfm
http://www.myspace.com/traindeviefolkband
Stands gastronomici (allo stand 'Non ci resta che friggere' specialità Ficattole)
Infine dalle ore 3.00 zona area Feste 'Colazione con Spiffery' dove si potrà bere un cappuccino, mangiare 2 brioches calde e riprendersi un po’ prima di tornare verso casa.
Il successo delle passate edizioni dell’Ingorgo è dovuto, oltre al fatto di esser completamente gratuito, alla molteplicità di generi musicali offerti, alla scelta dei dj (alcuni tra i migliori Djs locali suoneranno ogni tipo di musica: disco anni 70-80, rock, latino americana, reagge, commerciale, funky, Techno, House e minimal house).

InFortezza

concerto di piero pelu a Firenze per in FortezzaAvevo già scritto della festa dell'Unità alla Fortezza che si è trasformata in Festa del Pd (a fine agosto) e ha lasciato spazio a una nuova "festa": InFortezza dall'11 luglio al 3 agosto.
Oggi è uscito un comunicato con qualche info in più: il concerto di apertura sarà affidato a Piero Pelù (che ha RIFIUTATO la carica di direttore artistico offertagli ANCHE quest'anno) in tournè per l'Italia a promuovere il nuovo cd "Fenomeni" (no comment). Qualche giorno fa stavo per metterlo sotto con la macchina mentre usciva di casa con la bici...
Altri concerti previsti (nell'arena da 6000 posti): Fabri fibra, Bluevertigo (il 17 luglio), Marlene Kuntz, Giuliano Palma, Baustelle, Caparezza e il gruppo indie rock Editors. I prezzi saranno fra i 10 e i 20 euro.
Oltre ai concerti: una libreria da 2000 mq, un cinema (?), ristoranti e bar, alcuni spettacoli teatrali (Carlo Monni, Andrea Muzzi, Marco "Ovosodo" Cocci, i match di improvvisazione teatrale), l'area latino americana, una palestra con corsi di danza e una pista di pattinaggio da 300 mq.

E dopo il 3 agosto?

Notte bianca a Oltrarno

E' confermata la Notte Bianca a Firenze per il 21 giugno dalle ore 19.30 alle 4. Non so ancora nulla su eventi e iniziative previste, ma se è come quella dell'anno scorso (io non c'ero ma mi hanno raccontato) tutte le strade dell'oltrarno saranno animate da concertini, spettacoli e piene di tavolini con fiumane di gente a piedi.

martedì 10 giugno 2008

Venerdì sera al Central park

Conosco Fabio dai tempi del liceo, ma ci eravamo persi di vista; poi di recente ho scoperto che non solo siamo "concorrenti" (gestisce il portale Firenze Notte) ma è anche un valido dj. Mi ha invitato alla sua serata al Central park in cui credo darà prova della sua abilità in consolle (il suo stile personale si muove principalmente tra deep house e minimal). Ha suonato in diversi locali italiani e stranieri e in passato ha inciso anche alcuni album.
Fabio Del Taglia DJ Set :: Deep House :: Minimal ::
Per entrare devi essere in lista con ingresso a 10 Euro con 2 drink ed accesso al privè, se vuoi essere inserito nella lista scrivi a fabio@firenzenotte.it oppure telefona a Fabio tel. 347 54 54 703.


Mercoledì 11 giugno: fra tango e Ligabue

In Piazza Bartali al Gavinana Live alle ore 21,00 in concerto LIGABUE COVER BAND: progetto tutto fiorentino nato nel ’99 con l'idea di realizzare uno spettacolo live sulle orme del cantante emiliano Luciano Ligabue in concerto a Firenze il 9 luglio. La band, costituita da Marco Scaravilli (voce), Lorenzo Oliva (chitarra), Jacopo Rosi (chitarra), Paolo Masi (basso), Francesco Fallani (batteria), con i suoi quasi 10 anni di attività e 300 concerti alle spalle, non ha mai smesso di girare l'Italia in lungo e in largo tra piazze, feste e locali live.

Il concerto è preceduto da alcune coreografie degli allievi di danza moderna, jazz, hip hop e break dance della scuola Alambrado (un'associazione culturale sportiva dilettantistica affiliata all’UISP).

Alle Pavoniere aperitivo e cena con Open class di tango. Ultima serata della due giorni “tanguera”: questa settimana infatti, il parco-piscina delle Cascine si è visto protagonista di un duplice appuntamento firmato "Vivi Firenze a Passo di Tango", showcase settimanale all’insegna della musica argentina e della danza che ne è sua espressione.
Parteciperà eccezionalmente alla serata di mercoledì la nota associazione “Buenos Aires Tango” di Firenze, che proporrà dalle 19.00 lezioni di tango e milongas, sia per i principianti che per esperti.

Il calcio storico riparte!

Dopo 2 anni di stop, dopo il processo del 2007, dopo il nuovo regolamento (età max 40 anni, niente pregiudicati ecc.), dopo le polemiche sui giornali (i Verdi non hanno sufficienti giocatori), sabato 14 giugno alle ore 17 riparte il Calcio Storico Fiorentino.
Tutto è pronto per la storica manifestazione rievocativa di Firenze.
Dopo la sospensione dell’11 giugno 2006 si riparte da dove ci eravamo fermati. Azzurri Bianchi la prima partita.
Il Calcio Storico Fiorentino o "Calcio in Livrea" rappresenta la storica della partita dell'assedio del 17 febbraio1530. E’ per questo che il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina partirà da Piazza Santa Maria Novella alle ore 16:00 e percorrendo le strade fiorentine arriverà in Piazza Santa Croce, piazza in cui si svolgeranno le partite di Calcio Fiorentino che saranno il 14-15-24 giugno 2008.
Il Torneo si svolgerà con nuove regole, il Calcio Storico oggi è una disciplina sportiva associata al Coni: il comitato del gioco del Calcio Fiorentino riunito alla presenza della presidente Elisabetta Meucci, dell'Assessore alle Tradizioni Popolari Fiorentine Eugenio Giani e dei presidenti delle quattro associazioni di colore (Bianchi, Azzurri, Rossi, Verdi) ha deliberato l'adesione alla Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, disciplina sportiva affiliata al Coni.
Questi sono importanti passi per arrivare alle partite con la volontà, soprattutto delle "Squadre di Colore", di giocare vere sfide di Calcio Fiorentino e di rilanciare la manifestazione a livello nazionale.

Protagonisti insieme ai Calcianti e ai figuranti del Corteo Storico saranno i Bandierai degli Uffizi Sbandieratori Ufficiali di Firenze – che istituzionalmente apriranno la cerimonia prima dell'inizio della partita con uno spettacolo sempre emozionante e di grande colore, portando il giglio guelfo di Firenze come importante simbolo della manifestazione.
I Bandierai degli Uffizi, fanno parte del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino, non hanno un riferimento di quartiere, rappresentano l’intera città e dedicano alle 4 squadre in competizione le loro esibizioni nel nuovo Calcio Fiorentino.

lunedì 9 giugno 2008

Voglia di Grecia? Cena greca in via San Gallo

Ne avevo già accennato quando parlai delle iniziative delle Oblate, poi Annika mi ha mandato una mail confermando che il 10-12 giugno c'è il Festival della Grecia: dal pomeriggio alla sera proiezioni di film, installazioni, mostre, aperitivi e una cena in strada in via San Gallo il 12 sera. E anche un concorso per vincere un volo Roma - Atene. Un po' di informazioni le trovate qui:

e visto che il tempo è tornato brutto, se avete voglia di sognare... potremmo partire con una bella discussione su isole greche e posti da consigliare per le vacanze in Grecia.
Io per esempio non sono mai stata a Santorini e mi dicono tutti che sia bellissima.

Sushi take away a Firenze in via Ghibellina

Una volta era una rosticceria indiana e nemmeno male, poi è diventato un sushi take away.
Mi ha incuriosito il nome perchè è quello della mia mamma, e visto che si trova a due minuti dal mio parrucchiere Hairforce, sabato ho deciso di concedermi un pranzetto sushi.
Hanno una formula a buffet: per 10.88 euro mangi quanto sushi vuoi, ma quando sono arrivata io c'era davvero poco e quindi ho deciso di ordinare alla carta.
Un sushi misto a 10 euro. Sono 12 bocconcini, che il cuoco ti prepara davanti agli occhi.


Il pesce è tagliato in precedenza (satosan è un'altra cosa), ma la qualità non è affatto male. Il riso è buono, la salsa di soia non è la solita KIKKOMAN, e ti danno pure il te' verde (che ricorda più il te oolong che non l'amaro te' verde giapponese, ma è comunque buono).
Non ho capito se i gestori sono cinesi o giapponesi, ma sono cortesi. Il menù sembrava ricco. Dovrei assaggiare il resto. Fanno anche take away per soli 3 € a consegna.
Quando stavo per uscire è arrivata una comitiva e hanno riassortito il buffet con nigiri e tempura. Penso che dipenda anche dalla fortuna di quando uno arriva.
In ogni caso non è il sushi del Porfirio ma per una pausa pranzo economica e veloce lo consiglio.
L'arredamento è semplice, ma ci sono deliziose musiche giapponesi che fanno compagnia mentre mangi. Io ho speso 11.50: ovvero 10 di sushi e solo 1.50 di te' verde, una teiera intera!
Sushi Aurora Via Ghibellina 61/r 055 2466892

Approfitto dell'argomento per pubblicare una mail di qualche tempo fa, di Simone riguardo ai ristoranti giapponesi e subito dopo fare la mia lista dei migliori ristoranti giapponesi di Firenze, secondo la mia personale opinione.

Ho 27 anni studio Economia a Firenze, e lavoro nei negozi dei miei genitori a Prato. Il Fusion (shoazan) lo conosco, ci sono stato alcune volte a mangiare, fa una cucina fusion appunto tra giappone e italiana… buono ma un po’ caro in rapporto alla quantità, pero’ non lo avevo mai considerato come locale da aperitivo, buona idea! Oggi ho felicemente scoperto il “lato giapponese” del blog! Io sono un MALATO del cibo giapponese, in particolar modo del sushi! Penso di aver provato tutti i ristoranti jap tra prato e firenze (a parte l’aji-tei che conto di andare presto). Comunque per il sushi concordo che il migliore sia quello del Rubirosa. Come ristorante poi la mia personale classifica è: _Eito (secondo me piatti più vicii al gusto giapponese puro) _Wabi Sabi (bun rapporto qualità\prezzo e molta varietà) _Nagoya (a Prato) (ha anche un buon cuoco teppan yaki, ampia varietà di piatti, prezzo accettabile ) _ Kome (ottimo e vario il sushi,bello il posto, interessante ma cara la piastra che ti lascia un po’ affamato) _ Sakura (via di novoli, un po’ troppo “cinese”, ha la sala con sedute jap ! da evitare la sala con la piastra! Troppo puzzo!) _Fujiama (a Prato, posto molto carino, caro in rapporto alla qualità che non è altissima, trovi la carne Kobe, ma non è un granchè la loro e carissima!) _Momojama (ci sono stato molto tempo fa’ un paio di volte ed entrambe ho mangiato male, personale maleducato, prezzi cari, locale da rifare!) Per l’ oh-sushi farei un discorso a parte, non mi piace molto per il posto che per me deve essere un minimo jap-style! E il sushi stesso non lo ho trovato eccezionale, ma interessante per chi vuole provare senza grosse pretese. Poi ci sarebbe Akira san che anche lui è una cosa a sè, fa solo udon se non sbaglio, provato qualche volta, mangiare buono, ma mooolto essenziale come posto, praticamente sei dentro un bar, prezzo contenuto! Vabbè basta senno’ mi viene nostalgia e voglio tornare in Giappone! (ci sono stato 2 anni fa per una ventina di giorni), Simone

Ecco quindi le mie considerazioni sui RISTORANTI GIAPPONESI A FIRENZE:
- per chi vuole il vero sushi (ma solo quello): Porfirio Rubirosa, meglio evitare il sabato. Spesa: un piattone di sushi (si mangia in 2): circa 40 euro.
- per chi vuole provare un ristorante giapponese senza spendere una follia: Wabisabi (fra i 2 mi pare meglio quello in Via Romana, rispetto a quello in viale dei Mille). Ambiente carino, modaiolo, spesa: 30 euro a testa mangiando 2 cose.
- per chi vuole un vero ristorante giapponese: l'Eito in via de' Neri. Ma preparate il portafoglio.
- per chi vuole assaggiare sushi di vario tipo e altre piccole cose senza spendere molto e si accontenta, anzi si diverte con il rullo che scorre: l'Oh sushi all'ipercoop di Sesto (o il suo gemello di lusso: il Kome in via De' Benci).
- per chi vuole catering giapponese a domicilio o serate speciali: Lailac. Per chi ama il Giappone.
- per chi vuole assaggiare i ramen: Akira san dietro Santa Maria Novella.
- per chi vuole un sushi brunch: Shozan Art Gallery. Non economicissimo.

Io personalmente vado spesso a pranzo all'Oh sushi e a cena al Porfirio. E ora andro' anche al Sushi Aurora. Ciò non toglie che negli altri ci possa essere qualcosa di valido (Momoyama, Aji-tei, ecc...).

domenica 8 giugno 2008

Pantheon, un locale a Firenze aperto fino a tardi

In molti mi hanno chiesto di indicare un locale aperto fino a tardi, che non chiuda alle una.
Quando c'è la ztl notturna, è mezzanotte passata, diluvia e magari hai i tacchi non puoi certo andare in centro a piedi a cercare un locale dove bere qualcosa. E il trenino di Cioni è una sorta di miraggio...

Ero un po' scettica verso questo locale dopo averne letto la "stroncatura" di drinkadrink, ma ho pensato, proviamo! E così sono entrata e mi sono trovata in un ambiente fantastico fatto di divani, specchi e luci soft. Non il solito locale con i tavolini scomodi, ma un posto per fare 2 chiacchere in relax comodamente allungati su poltrone e divani. E il locale è aperto fino alle 3!
Certo la musica è ancora un po' alta per i miei gusti e non molto adeguata al locale, e i cocktail non sono al top, ma almeno qui non ti capita che diano lo straccio per terra mentre stai bevendo il tuo drink.

Nottambuli di Firenze, segnatevi questo indirizzo:
Pantheon Lounge bar
Via della Fornace 24/r Firenze

Poco prima del Rooms club, dietro piazza Ferrucci.
Purtroppo non ho potuto fare foto perchè la mia digitale si è suicidata davanti alla bellezza della bistecca di Fiore.

Da Fiore, la vera fiorentina

Era da tempo che volevo provare questo ristorante sopra Scandicci. La sua specialità è la bistecca alla fiorentina, insieme ad altri piatti tipici toscani (come la nana), in un posto fresco, in mezzo al bosco della Roveta. Avrei preferito andarci in una calda serata estiva, ma il tempo quest'anno si diverte a prenderci un po' in giro e quindi sfidando un nubifragio, venerdì sera sono andata a cena da Fiore. Mi sono accomodata fuori, visto che comunque c'è una parte coperta, riparata dalla pioggia.

Non bisogna farsi ingannare dall'aspetto "semplice" dell'arredamento (come le sedie in plastica bianche) il servizio in questo ristorante è veramente ai massimi livelli. Innanzitutto la gentilezza e la simpatia di tutto il personale (ci hanno serviti più camerieri ed erano tutti molto simpatici), ma la cosa che mi ha impressionato è stato il servizio. Ho notato con stupore tutte le azioni effettuate nel versarci il vino prima di versarlo nel decanter (si chiama così?), e quelle nel tagliare la carne e porgerla nei piatti separatamente dall'osso. Mai successo altrove.
Vale la pena anche solo per questo!
e se questo non bastasse... provate la fiorentina. Alta 5 cm, al sangue, cotta fuori, cruda dentro, tenerissima.
Te la portano intera e te la tagliano in 2-3 pezzettoni. Ti lasciano l'osso in un altro piatto per dedicartici in seguito. Saporita. E ribadisco: tenerissima.
Una delle migliori mai provate. Purtroppo la digitale mi ha abbandonato in quel momento altrimenti vi avrei dato testimonianza di una bistecca da foto.
L'ho mangiata accompagnata da rape saltate e cappella di porcino. Tutto buono.
Preceduta da sottoli fatti in casa (nella foto) e antipasto toscano con una buona finocchiona.
Una cena veramente eccellente accompagnata da gentilezza e simpatia.
Come prezzi: non ho pagato io, ma guardando il menù mi sembravano onesti.
Da tornare con la bella stagione. Quando a Firenze si boccheggia per il caldo... sono convinta che lì si stia molto bene.
Dopo cena siamo andati alla video installazione ai Giardini Nidiaci e poi a cercare un locale aperto fino a tardi, ma questo è un altro post.

Ristorante da Fiore
Via di Marciola, 112
50018 Scandicci (Firenze)
tel. 055 768678
www.ristorantefiore.it

Leggi anche:
la bistecca di Marione,
la bistecca di Padellina,
la bistecca di Giovanni,
la bistecca di Mamma Gina,
la bistecca della Vecchia Bettola
la bistecca fritta
la bistecca al Pallaio
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...