Pubblicità

martedì 30 giugno 2009

Aperitivi e spettacoli a Villa Caruso

Iniziano il 1 luglio e andranno avanti ogni mercoledì di luglio gli spettacoli a Villa Caruso Bellosguardo. Preceduti da aperitivo cena, propongono spettacoli di flamenco e tango con ballerini e musicisti internazionali. Il posto è meraviglioso. Se si decide a venir fuori il sole, vale la pena frescheggiare lassù...
Per info: Associazione Villa Caruso tel. 055 8721783
oppure info@villacaruso.it
vedi gli altri eventi di luglio a Firenze

Alimentari Marilli... fuori dal tempo

Ieri ero a improvvisare a Campo di Marte. Convocazione alle 19. Dopo un'ora di "riscaldamento" avevamo una pausa per mangiare qualcosa. Beppe, uno degli improvvisattori, mi propone lo Scheggi, ma ahimè è chiuso (chiude alle 8). Il Dogali è un po' lontano a piedi... Ci giriamo tutti i bar intorno allo stadio. Niente, tutti chiusi! Sob... proviamo a dirigerci verso il Trend, locale che in gioventù bazzicavo, ma appena arrivati lì notiamo un minuscolo alimentari ancora aperto.
Lampo di speranza negli occhi!
Entriamo e un signore piuttosto anziano ci accoglie con calore. La sua gentilezza è disarmante, ma ancora di più il suo linguaggio d'altri tempi. Al mio amico Carlo che era indeciso su cosa mettere nel panino ha chiesto "mi dica quale formaggio le aggrada". La cura con cui toglieva l'involucro della mortadella una volta fatto il panino era incredibile.
Il panino era normale, ma la sua gentilezza mi ha colpito. (ci ha pure suggerito di mettere le bibite in un altro frigo per rinfrescarle ulteriormente).
Da notare anche i prezzi: 3 panini, una birra, una coca, e una bottiglietta d'acqua 11.65 euro. Io se abitassi in zona ogni tanto una capatina ce la farei.

Alimentari Marilli
Via Centostelle (di fronte al Trend)

lunedì 29 giugno 2009

Tornano gli spettacoli dei renaioli sull'Arno

Me li avete chiesti tante volte, ecco finalmente che tornano. Poche date fra fine giugno e luglio, ma meritano assolutamente!
Io ero stata a bordo di uno di questi barchetti e mi ero emozionata molto (vedi il video qui), l'Arno nero come la pece e gli scorci insoliti dei monumenti famosi erano da brivido. Quando andai io purtroppo c'era "solo" una descrizione storica, immagino quanto sia ancora più bello con lo spettacolo.
Per info e prenotazioni: tel. 055-5000640. A cura di Zauber teatro.
Leggi il post dell'arno scorso: Firenze vista dall'Arno a bordo dei barchetti dei renaioli.

Spettacolo improvvisazione

Questa sera ai giardini di Campo di Marte (e non all'Area Pettini come ho erroneamente detto in precedenza) ci sarà lo spettacolo di improvvisazione dell'Almaviva. Ci sarò anche io sperando che non mi vada via di nuovo la voce!
Ingresso gratuito.

domenica 28 giugno 2009

Addio al nubilato in Versilia, con cena all'Ostras beach

E dopo il weekend all'Elba ecco quello in Versilia..
Questo fine settimana avevo fissato con un gruppo di amiche un fine settimana diverso: un addio al nubilato. Niente di eccessivo, senza spogliarellisti o cose strane, semplicemente la voglia di stare insieme e divertirsi. In fin dei conti fra chi è fidanzata, chi lavora, chi ha 1000 impegni non riusciamo mai a trovare il tempo di passare un weekend insieme.
Inizio dicendo che non pensavo che fare una cosa del genere fosse così comune! Diciamo una vera e propria moda! Non solo il post di Irene dell'altro giorno, ma anche le comitive di donne incontrate fra Forte dei Marmi e Viareggio, mi hanno veramente fatto capire quanto questa usanza anglosassone sia diffusa anche da noi. Ragazze con veli bianchi, con coroncine più o meno di dubbio gusto, amiche con la t-shirt Team bride.. ce n'era di tutti i gusti! e si vede che è diffuso dal fatto che appena entrate all'Almarosa il dj ha fatto partire la marcia nuziale!!
Ma andiamo con ordine. Io sono arrivata al mare sabato mattina anche a causa di un maldigola devastante (e di una febbre non troppo simpatica). Quindi non ho preso parte ai festeggiamenti del venerdi sera.
Per quanto riguarda il sabato dopo qualche ora in spiaggia (ma poco perchè ha iniziato presto a piovere) ci siamo concesse un aperitivo light appunto all'Almarosa (locale carino del Forte) ma non pensate agli aperitivi dove sfamarvi, piuttosto a una vetrina di macchine e belle donne... ma una volta tanto è un posto interessante.
Per la cena siamo andate all'Ostras Beach di cui mi aveva parlato il PR Giorgio "Tacco 12" Winspeare. Confesso che ero un po' prevenuta perchè in genere nelle discoteche si mangia male e si spende.. Ma ho anche pensato, via siamo in ballo, balliamo!
Mi sono ricreduta appena entrata: un ambiente molto curato, con una parte interna che gioca sui colori del bianco e del nero, con cuscini, fiori e candele, e una parte fuori che va verso la spiaggia con tavoli privèè, tende e passeggiate in legno.
La sorpresa maggiore è stata il servizio: in genere in questi locali lavora gente un po' scocciata e scontrosa (perchè viene pagata poco e si fa un discreto mazzo). Al contrario all'Ostras il nostro cameriere (e non solo lui) si è rivelato di una gentilezza e professionalità incredibili. E anche molto attento ai dettagli (si è accorto che a me piaceva il panino col sesamo e me ne ha portato uno in più!).
Anche il cibo incredibilmente era buono.
Per le cene fanno menù fisso a 30 euro: antipasto, primo, secondo, dolce, vino. Puoi scegliere fra terra o mare. Nel mio mare c'era un carpaccio di pesce spada molto buono, dei ravioli con gamberi e fiori di zucca, un'orata con verdure e un creme caramel al caramello con frutta. Tutto buono. Non me lo sarei aspettato.
Così come non mi sarei aspettata nella sala ben 5 addii al nubilato: era pieno di ragazze più o meno urlanti e "su di giri" che obbligavano la poveretta di turno (con velo, coroncina o altri orpelli) a fare foto o penitenze varie. C'era anche un addio al celibato di 5 ragazzi romagnoli che pasteggiavano a champagne.
Noi eravamo un po' più morigerate. Pero' l'atmosfera era molto goliardica!!!
C'erano anche compleanni e altri tavoli di festeggiamenti vari. Come età direi dai 30 in sù.
Dopocena ci siamo spostate fuori e dopo un po' abbiamo cominciato a ballare. io sono rimasta poco: non so se per colpa della musica house molto aggressiva o della febbre, ma in effetti devo ammettere che non ero propriamente nei miei cenci.. ma per un'amica cosa non si fa! In ogni caso a una certa ora mi sono fatta accompagnare a casa e ho lasciato lì le amiche a ballare a piedi nudi sulla sabbia. Ma confermo che musica a parte, il posto era bello.
Quando sono venuta via era strapieno di gente, anche molti ventenni. Fuori c'erano anche i classici macchinoni del Forte: non vi dico la fatica di far manovra quando hai parcheggiato accanto a una limousine lunga 3 volte più di te!!

Weekend al mare: isola d'Elba

Oggi pubblico 2 post su 2 weekend al mare molto diversi: quello di Supersimo all'Isola d'Elba (scorsa settimana), in un BB piuttosto spartano e dai toni avventurosi, e quello in Versilia fra locali modaioli e festeggiamenti... a voi decidere qual'è il migliore!
Lascio le parole a simona:

Il week end del solstizio d’estate sono stata all’Elba (tanto per cambiare), il fatto è che spesso prenoto questi fine settimana con largo anticipo per usufruire delle tariffe agevolate che la Moby mette a disposizione dai primi di gennaio dell’anno in corso. In questo modo se si riesce ad andare si saranno risparmiati dei bei denari in caso opposto non si sarà poi speso così tanto da rammaricarsi per il mancato viaggio.
Sembrava una classica mini vacanza (in realtà il fine settimana si è protratto sino al giorno di san giovanni compreso) ma nessuno dei partecipanti si ricordava che il cambio delle stagioni portano con sé carichi di situazioni del tutto imprevedibili!
Abbiamo alloggiato presso Casa Fortuna (e già il nome è tutto un programma) in località Colle Palombaia tra Marina di Campo e la spiaggia di Cavoli; un luogo per molti ma non per tutti considerando lo stile di vita veramente informal che si pratica in questa casa…Il vero bed & breakfast dove si partecipa alla vita quotidiana dei due proprietari: Barbara e Hubert (rigorosamente austriaci) che avendo capito tutto della vita si sono comprati un bel villozzo vista mare e accolgono gente da ogni dove! Un bel clima rilassato e un po’ selvaggio come piace a me!

Come sempre prima di partire (ormai siamo diventati peggio degli inglesi) controlliamo le previsioni del tempo su meteo.it che a detta di molti risulta la fonte più attendibile: un po’ di nuvole, tempo variabile con graduale miglioramento.

Un paio di cene le abbiamo fatte a casa fortuna con il seguente menù: la prima volta penne in barca alias penne corte (?) con vongole e PANNA!!!però devo dire molto buone a seguire sardine cucinate da Hubert in persona e vinello austriaco. La seconda volta Hubert si supera e ci prepara delle orate alla griglia fantastiche con contorno di verdure, il solito vinello e per finire: liquorino alle noci che fonti piuttosto attendibili ci sconsigliavano di bere: pura benzina e infatti…dopo poco BOTTA INCREDIBILE!

Per le altre cene invece siamo stati fuori: una sera a mangiare a Capoliveri alla Lampara: famosa per la sua pizza al metro noi abbiamo invece preso una normale pizza tonda: veramente buona; impasto friabile e ben condita, una sera siamo stati poi alla Stella Marina a Portoferraio che si conferma un ottimo ristorante di pesce con bel servizio e soprattutto bei personaggi nella sala: ricordo in particolare Manuel e il pizzaiolo Giovanni! Qui abbiamo mangiato l’antipasto della casa che si compone di 4 portate rigorosamente servite una per volta in piatti diversi e poi spaghetti al dentice buoni peccato un attimo troppo al dente! Vino della casa e caffè. Prezzo nella media.
Abbiamo anche consumato un pranzo presso l’osteria libertaria sempre a Portoferraio dove abbiamo mangiato bene: farfalle alle zucchine e gamberi zuppetta di cozze e vongole. Non servono caffè!

Ma veniamo alla sera del 20 di giugno (notte fra il 20 e il 21) che è coincisa con il sabato sera, il solstizio d’estate e il ciclone che ha investito l’Elba!

Il sabato sera seguendo i consigli dell’esperto (di cui naturalmente eravamo in compagnia) il programma si è articolato in: aperitivo al Garden, bel locale nella piazzetta di Marina di Campo con musica e sedute fusion, cena (in questo caso al Capriccio sempre a Marina di Campo, dove abbiamo mangiato tanto, bevuto di più pagato ancora di più ma ingiustificatamente) dopo cena al Tinello giusto per un rum e pera veloce e poi verso le 2.30 alla discoteca simbolo dell’elba: il mitico sempreverde Club 64! (vedi foto). La serata procede tranquilla: si balla, si beve, si ride, quando all’improvviso verso le 4 del mattino inizia a venire giù una pioggia torrenziale! E noi tutti in moto/scooter!!! Nessuno si preoccupa e si continua a ballare fino a chiusura verso le 5 quando è chiaro che bisogna prendere una decisione: nuotare fino a Marina di Campo tuffandosi direttamente dalla spiaggia della Biodola, chiamare un taxi, o prendere comunque i mezzi e avventurarsi per la strada? Naturalmente pesco il jolly e a me viene regalata l’ultima possibilità: quindi con un paio di golf di cotone e un sacco nero sulla testa ci dirigiamo verso casa: è giorno ma non si vede nulla, il vento soffia incessante, rami di alberi sulla strada l’asfalto è coperto di foglie pericolossissime e noi ovviamente completamente bagnati! Decisamente incosciente e pericoloso ma molto molto divertente! Per fortuna arriviamo tutti a casa sani e salvi con le storie più disparate: chi si è fermato a chiedere alloggio in un hotel, per poi ripartire, chi ha chiamato il taxi, chi ha indossato sacco nero e se l’è fatta tutta sotto l’acqua come me! Il giorno dopo scopriamo che l’Elba è stata investita da un vero e proprio ciclone con raffiche di vento a 100 all’ora, alberi sradicati e due dispersi in mare! Ci è andata davvero bene!

Riguardo al rientro da segnalare i seguenti episodi in sequenza ravvicinata:

1. Partenza tardiva (in macchina) da Marina di Campo con conseguente presa di coscienza della reale possibilità di perdere il traghetto: manovre di sorpasso alla Schuhmacher con tanto di clacson degli altri automobilisti dinanzi a manovre di tale ardimento. Traghetto preso per un soffio

2. Perdita delle chiavi dell’auto sul traghetto. Dopo il panico dei primi 10 minuti a seguito di una perlustrazione delle varie sedute che avevamo effettuato sulla nave la signora che aveva visto che le avevo dimenticate sul ponte (!) ci dice che le ha riportate al punto informazioni (il solito lato B)

3. Lungo il tragitto di ritorno cartello che indica la chiusura dell’ingresso dell’autostrada A12 con conseguente allungamento del tragitto

4. Lungo la litoranea di Castiglioncello nel rispondere a una telefonata allargo leggermente a sinistra e un’auto mi porta via lo specchietto che avevo riparato il giorno prima di partire per il mare (ma almeno non l’avevo verniciato!)

Alle 00.30 ero a casa sana a salva dal ciclone e altre catastrofi!

Il periodo migliore per visitare l’Elba è naturalmente fuori stagione con un mezzo a due ruote e cercando di evitare tutti i ristoranti capestro nei quali si spende molto per mangiare poco e malino.
La cosa migliore sarebbe andarci in barca per avere più spazio, nessun problema di parcheggio e anche una prospettiva diversa, oltre (in agosto) un mare sempre limpido.
Ho viaggiato abbastanza ma l’Elba rimane uno dei posti più belli del mondo dove tutto può succedere!

+++

Grazie Simo per il tuo lungo racconto. Bellissimo, mi hai fatto piegare in 2 dalle risate. Confermo: l'Elba è un luogo magico.

venerdì 26 giugno 2009

Serata Fiorentina 100%

Il Maltempo di Martedì 23 Giugno, ha fatto rinviare lo spettacolo di Riccardo Marasco.
Il Caso ha voluto che le sue disponibilità fossero per Domenica 28 Giugno, (grazie a Stefania Boni e Cristiana Romoli per aver ceduto la loro serata a questo evento), in concomitanza con la Serata della Bistecca Alla Fiorentina.
E' così che la Fratellanza Popolare di San Donnino, è lieta di accogliere tutti i suoi Affezionati nella "Serata Fiorentina 100%". Un connubio di Cucina, messo in scena dalla trattoria Angiolino di San Donnino e la trattoria Mario di Firenze, e Musica con lo spettacolo "Metti un giullare in Piazza" di Riccardo Marasco. Presso la Fratellanza Popolare di San Donnino via delle Molina 56/B - Campi Bisenzio.

Nottarno: notte bianca in oltrarno

Sabato 27 giugno 2009 a Firenze ci sarà Nottarno, la notte bianca in Oltrarno. Dalle 21 alle 3.
Dalle 20 alle 23 presentazione di SaM Spazio Arti e Mestieri : uno spazio tutto dedicato alla creatività e al saper fare. A poche decine di metri da Piazza Tasso, cuore di San Frediano, SAM, questo il nome del più conosciuto Vecchio Conventino, vuole presentarsi e far conoscere le sue botteghe e i suoi atelier. La Fondazione di Firenze per l’Artigianato Artistico accoglierà i visitatori per offrire un aperitivo e presentare il nuovo spazio tutto dedicato alle arti e ai mestieri.
Per il resto in ogni piazza sono previsti eventi: piazza Santo spirito, piazza della Passera, via Senese, ecc.. consiglio mio: giratevi Firenze a piedi troverete tanta gente e tante cose.

giovedì 25 giugno 2009

Idee per l'addio al nubilato

Mi scrive Irene chiedendomi un aiutino, ma lo ammetto: non so proprio cosa risponderle! La recente moda di festeggiare gli addi al nubilato non va di pari passo con l'offerta dei locali: spesso vedo gruppi di ragazze che vanno all'Otel o al Flo', ma a parte che la poveraccia di turno ha il velo di toulle in capo e qualche oggettino assurdo, per il resto la serata è decisamente "normale". Che io sappia a Firenze non esistono locali con il karaoke.
Se qualcuno ha qualche risposta... scriva pure nei commenti.
Per Venerdi 03 Luglio stiamo organizzando con delle mie amiche un addio al Nubilato
te considera siamo tutte sui 30 anni
x fare qualcosa di originale ci stiamo info sul noleggiare un bus, te eventualmente hai qualche numero di noleggi che fanno queste cose???
Mi sono un po' informata e sempre x non finire nella solita discoteca pensavo a qualcosa di originale e carino
sempre avendo l'appoggio del bus a noleggio pensavo un aperitivo da qualche parte ...Help me... anche in 1 -2 posti di seguito....
e poi sai finire in uno di questi locali dove fanno il Karaoke x far cantare la sposa che e' molto timida consoci nessun locale che fa il karaoke ?? x scazzare un po......
e poi gran finale in Discoteca...
cosa mi proponi ....
grazie irene

Eventi di luglio: teatro, danza, musica

Anche se il clima è tuttaltro che quello di fine giugno, ormai fra pochi giorni entriamo nel mese di luglio, il mese che fa venire in mente spiagge assolate, abbronzature, cocomeri e gelati.
In realtà molti di noi lavoreranno tutto il mese... e quindi nonostante la ZTL notturna, vediamo di trovare qualche idea per sopravvivere in città e fare qualcosa di divertente la sera a Firenze e dintorni.
A Luglio torna il Mese Mediceo: dal 1 al 31 Luglio TEATRO, VISITE GUIDATE, CENE CON DELITTO. Personaggi che vivono grandi passioni: Amore, Potere, Paura in luoghi nei quali la Storia si è fermata. Primo appuntamento "CRISTIANA: LA COLPA SEGRETA" SPETTACOLO ITINERANTE. La giovanissima Principessa Cristiana de’ Medici viene promessa a Odoardo Farnese Duca di Parma. Ma nel momento dello sviluppo mostrerà segni di malformazioni alle gambe e verrà nascosta agli occhi dei fiorentini per celare questa sua imperfezione.
Il pubblico si sposterà nel giardino al lume di lanterne per assistere al decorso della malattia che la porterà ad una principesca solitudine. La location è fantastica: il giardino di Villa Peyron. Vi allego una foto per farvi vedere che paradiso sia...
DAL 1 ALL'15 LUGLIO ore 21.15 (esclusi 5 - 6 - 12)
VILLA PEYRON BOSCO DI FONTELUCENTE VIA DI VINCIGLIATA, 2 - FIESOLE (FI) INFO e PRENOTAZIONI 055/61.20.205 - 328/93.78.077 - info@mesemediceo.it

Negli stessi giorni in vari comuni del Chianti si svolge il Chianti Festival: musica jazz e teatro con autori italiani, animeranno Castellina, Radda, Gaiole e Castelnuovo Berardenga.

Appuntamenti anche all'arena estiva dell'Anconella, a San Salvi e all'area Pettini in via Faentina (dove lunedi 29 giugno, mercoledì 1 luglio e lunedì 6 luglio ci sarò anche io con gli spettacoli di Improvvisazione).
Ricordo anche il festival del teatro a San Miniato>>

Oltre a questi eventi più leggeri ricordo gli appuntamenti al Giardino di Boboli con Opera Festival (anche se a quest'ora credo che i biglietti siano tutti esauriti) o nella splendida Abbazia di San Galgano. Il 1 luglio c'è il Gran Galà del Maggio Musicale, il 2 e il 7 la Messa da Requiem di Verdi, il 4 luglio il Barbiere di Siviglia, poi l'Aida, Carmina Burana, Il Flauto Magico, e per chiudere in bellezza quel mostro sacro della danza che è Roberto Bolle (and friends) il cui enorme talento è pari solo alla perfezione del suo corpo.

Altro festival da segnalare: CARUSO SUMMER FESTIVAL presso la splendida Villa Caruso sopra Lastra a Signa. Si comincia il 1 LUGLIO ore 21.30: la compagnia di ballo Foundacion Flamenca Andalusa di Pilar Carmona presenta lo spettacolo di musica e danza flamenca “Andalusia”. E poi altre serate (8, 15, 22 luglio) dedicati a chi ama il flamenco, il tango e la chitarra classica. Preceduti da un apericena. per info: Associazione Villa Caruso tel. 055 8721783 oppure info@villacaruso.it Costo concerto 10 euro, costo concerto + apericena 25 euro (previste riduzioni).

Infine, last but not least, il 3 e il 4 luglio in piazza Santa Croce, con le musiche di Marco Frisina e libretto di Gianmario Pagano, LA DIVINA COMMEDIA - basato sul poema omonimo di Dante Alighieri - racconta il viaggio del Sommo Poeta tra Inferno, Purgatorio e Paradiso alla ricerca dell'Amore. Un susseguirsi di incontri e personaggi straordinari in una cornice di avvolgenti proiezioni che non potrete più dimenticare. Lo spettacolo ha già toccato il cuore ed incantato il pubblico di tutte le età affascinando con la sua storia, emozionando con le sue musiche e stupendo con le sue proiezioni. Lo spettacolo è nato dalla collaborazione tra grandi artisti come il tre volte Premio Oscar® Carlo Rambaldi, che ne ha disegnato le creature fantastiche realizzate da Sergio Stivaletti. Due atti e 2 ore di grande spettacolo in cui suggestive proiezioni fanno da sfondo a musiche che, partendo dalle sonorità del rock esprimono la drammaticità dell’Inferno e, attraverso le struggenti melodie del Purgatorio, giungono al Paradiso, dove arie sinfoniche accompagnando un’esplosione di colori e luci e coreografie. Alle ore 21.30, nella splendida cornice di Piazza Santa Croce, sotto la statua di Dante. Posti numerati, per info: tel. 06 3701360

mercoledì 24 giugno 2009

La MUSICA del MAGGIO per I “FOCHI” a VILLA BARDINI

La musica raddoppia per la notte magica di San Giovanni a Villa Bardini: ai Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino diretti da Domenico Pierini si affiancano i Fiati di Maggio Formazione coordinati da Mario Bruno, per offrire già a partire dalle ore 19 musica en plein air con pagine brillanti che spaziano dalla Fellini-Suite di Nino Rota ai Divertimenti di Mozart e Haydn, da Ciajkovskij e Vivaldi alle trascinanti polke degli Strauss.
E ci sarà anche il neo-eletto Sindaco di Firenze, Matteo Renzi, che già come Presidente della Provincia aveva fin dall’inizio sostenuto con forza l’iniziativa benefica “Firenze per l’Abruzzo”.
Ogni spazio della Villa e del suo stupendo giardino sarà invaso dalle note musicali ma anche da golose degustazioni di vini e prodotti abruzzesi, toscani e siciliani, che precederanno e seguiranno i tradizionali “Fochi”, che potranno essere goduti da una prospettiva privilegiata e senza eguali quale la magnifica Terrazza panoramica con vista sulla città, tutto all’insegna della solidarietà: il ricavato della serata – si accede con un contributo liberare minimo di 50 euro a persona – sarà infatti interamente devoluto per avviare la ricostruzione della Torre Medicea di Santo Stefano in Sessanio, borgo incantevole in provincia dell’Aquila il cui storico monumento-simbolo è stato distrutto dal sisma.
Alla kermesse artistico-culinaria parteciperanno in veste di testimonial il celebre fotografo Oliviero Toscani – il cui laboratorio La Sterpaia cura il progetto espositivo “Razza Umana” – e lo storico dell’arte Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi, cittadina terremotata nel ’68 che presta il suo contributo con assaggi tipici preparati al momento dopo lo spettacolo pirotecnico; molte le star presenti, a passeggio nel giardino monumentale.
E’ possibile versare il contributo per la serata anche direttamente all’ingresso di Villa Bardini (info e prenotazioni: tel 333 4578865 / 055 2008444 / 055 289020).
Per gli ospiti che esibiranno l’invito sarà a disposizione un parcheggio riservato al Piazzale Galilei,
con servizio navetta gratuito per raggiungere Villa Bardini a partire dalle ore 18.00, fino all’una di notte; alternativa, la navetta che sempre dalle 18.00 con servizio continuato partirà da via dei Bardi per salire lungo Costa dei Magnoli e Costa San Giorgio, angolo Costa Scarpuccia, da cui l’ingresso dista solo pochi passi. Fino ad esaurimento dei posti sarà disponibile il parcheggio di Forte Belvedere, convenzionati i parcheggi Garage Sole in Borgo San Jacopo (tel 055 282542 / 294921) e quello in Piazza della Calza (055 223274), per una serata che si preannuncia memorabile.
Vedi anche il post su San Giovanni: eventi a Firenze

Festival a San Miniato

Segnalo un festival fuori Firenze ma interessante: "La Luna è azzurra”, l’appuntamento con il meglio del teatro di figura italiano ed internazionale. Il festival giunto alla sua 26 edizione, ospita ogni anno circa 30 compagnie e raccoglie circa 12.000 spettatori. Con le baracche, i palchi e i palchetti perfettamente inseriti nella scenografia urbana samminiatese, con i suoi antichi palazzi, torri, piazze e chiese tutti trasformati in un vasto, enorme, palcoscenico. Un festival dedicato ai bambini e alle famiglie, con una sezione solo per adulti….
Nelle notti di luna azzurra anche i sogni diventano realtà” (G. Craig)
Festival internazionale del teatro di figura San Miniato (PI)
XXVI edizione 1 - 4 Luglio 2009
vedi il programma qui>>

martedì 23 giugno 2009

Come si chiama la governante del Four Season?

Ogni tanto guardo le statistiche del blog per vedere come arrivano qui le persone. Ovvero quali parole digitano su Google e poi arrivano qui.
Beh, è sempre divertente.
Fra le varie, ho scelto quella del titolo: "come si chiama la governante (???siamo nell'ottocento??) del Four Season"
e poi:
"locali firenze quarantenni" (se li trovi dimmelo)
"gente a giro" (si ma dove?)
"serata heneighen" (ehm forse Heineken?)
"locali tardone fi" (non c'è più il Jackie'O)
"luogo più romantico per fare proposta di matrimonio" (bellino si ma chiederlo a Google...)
"firenze vista dalle telecamere" (nei panni di una ztl?)
"come costruire un abatjour " (chiedilo a MacGyver)
"come fare la domanda di sposare" (intanto impara l'italiano...)
"come fuggire in barca a vela" (fuggire...)
"come funziona il cartello stradale: zona a traffico limitato chi puo' passare" (ma come.. sono cosi semplici!)
"come incendiare un auto" (aiuto un piromane fra i lettori del mio blog!)
"come si scrive guardoni in inglese"
"perchè faccio scappare gli uomini" (povera...)
"la disperazione degli uomini single" (par condicio...)
"avevo sentito parlare della possibilità di fumare la noce moscata " (fumala vai poi ci dici)
"ti auguro un buon viaggio. io torno in italia, 12 luglio" (messaggio in codice?)
"tardone Firenze" (in tutte le varianti: locali, dove, ecc.)

San Giovanni: fochi, calcio storico, ecc.

Mercoledì 24 giugno 2009, San Giovanni, oltre alla serata di beneficienza alla Terrazza Bardini, segnalo che alla Spiaggia Easy Living, c'è un pic nic notturno sulla spiaggia dell’Arno. Un’occasione per vedere i tradizionali fuochi di San Giovanni da una posizione assolutamente privilegiata. Tanti kit fatti di materiali e sapori semplici e teli dove stendersi , rilassarsi e godere della compagnia degli amici piu’ cari. Al costo di €15,00 si riceve un kit per il picnic: un' attrezzatura vera e propria con vaschette di cibo e teli dove stendersi.

Questo il programma sintetico del 24 giugno 2009 a Firenze:

* ore 08.00 Santa Messa
* ore 10.30 Celebrazione solenne in Duomo
* ore 16.00 Corteo Storico della Repubblica Fiorentina da P.zza SM Novella a Santa Croce
* ore 17.00 Finale Calcio Storico in Santa Croce fra Rossi e Azzurri. A proposito se qualcuno vuol sapere quanto costano i biglietti del calcio storico: Tribuna d’onore: centrale (€ 40,00 + € 9,00*), laterale (€ 30,00 + € 9,00*). Tribuna numerata (€ 20,00 + € 8,00*). Tribuna curve (€ 15,00 + € 6,00*).
* ore 21.15 Musica Lungarno della Zecca: i musicisti suoneranno Haendel
* ore 22.00 Spettacolo Pirotecnico dei fuochi d'artificio (i fochi).

Occhio ai provvedimenti del traffico: da domani fino a giovedì Firenze sarà in tilt... (vedi un po' di cose qui).

lunedì 22 giugno 2009

Sagra della bruschetta

La Fratellanza Popolare di San Donnino, dal 20 al 28 Giugno 2009, propone la Sagra della Bruschetta, 25° Festa del Volontariato. Come ogni anno un ricco calendario di Musica, Spettacoli e Stand Gastronomico per deliziare i palati con un ottima cucina. Tra gli spettacoli in programma, Il musical recitato dal Gruppo Volontari, che quest'anno proporrà Sister Act, ospiti illustri come Riccardo Marasco, e gruppi musicali come i SuzyQ, animeranno le serate di questa importante Festa. In questa edizione saranno inoltre presenti i Gazebi Artigiani, una piccola mostra mercato dell'artigianato. E come sempre, non mancherà il posto per i golosi: gustose Bruschette, ottime Pizze e primi potranno essere gustate al fresco e per far divertire i bimbi sarà allestito un apposito spazio dalla nostra Animazione.
Sul sito www.fratellanzasandonnino.it programma e calendario completo della manifestazione.
Per info : 055 899211

domenica 21 giugno 2009

Dopo il temporale spunta sempre il sole

E' arrivata l'estate. Ma i nubifragi e i temporali ci fanno pensare che sia arrivato l'autunno. Ma non temete: dopo la pioggia torna sempre il sereno e dopo il cielo è più azzurro di prima. Così che vien voglia di guardare in alto.
Oggi sono così: ottimista.

sabato 20 giugno 2009

24 giugno: i fochi di San Giovanni dalla Terrazza Bardini a favore dell'Abruzzo

Se volete ammirare i fochi di San Giovanni da un posto incantevole, e con l'occasione fare un'azione a favore dell'Abruzzo, segnalo questa grande serata: FIRENZE PER L'ABRUZZO.
L’ evento di mercoledì 24 giugno servirà infatti a costituire la base di una raccolta fondi destinata ad avviare la ricostruzione della Torre Medicea di Santo Stefano di Sessanio, incantevole borgo in provincia dell’Aquila, la cui torre-simbolo andata distrutta dal terremoto fu fatta costruire proprio dalla famiglia de’ Medici che ne ebbe il dominio fra il 1579 e il 1743. Periodo nel quale raggiunse il massimo splendore con il fiorente commercio della lana che lì veniva prodotta per poi essere lavorata in Toscana ed esportata in tutta Europa.

Si accede solo per invito - Contributo liberale (minimo 50 euro per persona) l’incasso sarà interamente devoluto.

Programma
- Ore 18,30
- Vita in Giardino: Degustazione di prodotti e vini d’Abruzzo e di Toscana fra la vista di Firenze e le piante rare del giardino Bardini
- Razza Umana: Progetto fotografico a cura de La Sterpaia di Oliviero Toscani
- Perfomances di musica e danza sul prato
- Ore 20,45
- Il Maggio per l’Abruzzo: Anteprima del tour in Cina I Solisti del Maggio Musicale Fiorentino direttore Domenico Pierini
- Ore 22,00
- Piazzale panoramico di Villa Bardini: I Fochi di San Giovanni
- Ore 23,00
- Il Ristorante e Terrazza Bardini presenta: Salemi e Pepemi per l’ Abruzzo: Un boccone sul tardi a cura della Città di Salemi; cittadina che, ancora terremotata dal ‘68, presta il suo contributo a Santo Stefano di Sessanio. Intervengono Vittorio Sgarbi e Oliviero Toscani, protagonista la gente di Salemi,
- Ristorante La Conca Alla Vecchia Posta - Il Ristorante “Aperto per Terremoto”: Antonio e Luca Pelino preparano La pecora alla Cottura
- Tina MOBA Terrace: Video installazione, lounge flute music, American Bar

Dalla Toscana:
A Cura del Principe Corsini:
Selezioni di vini esposti “Alla Corte del Vino”; Fattoria Le Corti.
A cura di Leonardo Romanelli:
Rocca delle Macìe, Le Sorgenti, Capezzana, Agricoltori del Chianti Geografico, Travignoli, Castelvecchio, Cecchi, Acqua di Toscana “San Felice”
Gli amici:
Ino il panino d’autore di Alessandro Frassica; Leonardo Torrini “il Trippaio di Gavinana, Stefano Bencistà ’Antica Macelleria Falorni;
ILANGI di Malmantile, - formaggio, carni, vino, olio -
Simone Fracassi, macelleria di Rassina (AR) dal 1927;
Capolavori a Tavola” che ha condotto una raccolta di Firenze per L’Abruzzo
Dall'Abruzzo:
A Cura di Luciana Di Mauro:
Cataldi Madonna, Collefrisio, Chiusa Grande, Cantina Tollo, Tiberio,Torre Raona.
Nonna ‘Ina, Parco Produce, Diana Gourmet, Mauro De Paulis, Frateli Nurzia
Il ristorante “aperto per terremoto” La Conca alla Vecchia Posta di L’Aquila,
La casa editrice abruzzese “Textus”
Da Salemi:
A cura di Salemi e Pepemi:
Alycos di Gaetano Palermo, Azienda agricola Pietro Caradonna, Settequattro di Alessandro Scavone, Tre Torrette di Vito Merendino, Caseificio Cucchiara, Tenuta Mokarta di Mario Favuzza
per info e prenotazioni: INFO: 055 2008444 / 055 289020 / 335 4578865

venerdì 19 giugno 2009

A giro per Firenze fra aperitivi, Pitti e degustazioni

Ieri pomeriggio giornata "impegnativa"... ho cominciato alle 17 con una degustazione di vini all'Osteria Tornabuoni in concomitanza con il lancio della rivista Toscana Sommelier n.8 (edita dagli stessi ragazzi di Firenze Magazine). Ottimi vini e qualche stuzzichino gustoso. Padrone di casa impagabile Andrea "da Burde" Gori. La sala sotterranea è davvero bella (e fresca).


A seguire, un salto da Rebecca nel negozio in via Tornabuoni per un evento Pitti: fragole, ciliegie e un bicchiere di vino (meno male che ero a piedi), grazie all'invito del PR Stefano Bosia.
Poi a piedi (stavolta con i tacchi sob) fino in via Faenza dove all'85 (non rosso che c'è la sauna gay) si trova lo Studio Doni: un evento sempre legato a Pitti, organizzato dallo Studio Umami, per presentare una raccolta di foto e filmati d'epoca che raccontano della sfilata che, nel 1951, riunì per la prima volta in assoluto, proprio a Firenze, i più importanti nomi della moda nazionale del tempo, nel defilè che lanciò di fatto il sistema-moda italiano. Oltre alla mostra alcuni degli ultimi lavori della "stilista del vino" Simonetta Doni, specializzata in etichette di vini. Impressionante la quantità e varietà dei suoi lavori (che comprendono anche biscotti, olio e altri prodotti).
Il posto era davvero carino, con una corte interna molto accogliente. Da mangiare tante piccole golosità a cura di Andrea Bianchini, maestro del cioccolato (che finalmente ho conosciuto) e con il gelato di Carapina.

Cambia musica: serata inaugurazione

Parte stasera e dura fino al 9 luglio “Tutti i colori del parco”: il grande festival giovanile ed artistico a Firenze nel Parco dell’Anconella presso l'Anfiteatro "Blu".
Ingresso libero.
La manifestazione, giunta alla sua 5a edizione, nasce nel 2004 da una collaborazione tra il Quartiere 3 del Comune di Firenze e l'associazione “Cambiamusica! Firenze”. Negli anni le associazioni che hanno partecipato alla manifestazione sono aumentate e soprattutto è aumentata la qualità delle loro performance.

Venerdì 19 giugno la festa inaugurale delle associazioni con eventi di varie discipline artistiche e sabato 20 giugno il ritorno di Giovanna Marini accompagnata dal Coro "Modi del canto contadino" di Roma. Un cartellone ricco di eventi che si terranno fino alla serata finale, il 9 luglio, in concomitanza con la notte bianca organizzata dal Quartiere, con una maratona rock per un’indimenticabile espressione collettiva di musica dal tramonto all’alba.

Programma completo del Festival sul sito del gruppo RETE: www.gavinuppia.eu

Programma giornate inaugurali: venerdì 19 e sabato 20 giugno

VENERDÍ 19 GIUGNO
Dalle 18,30 alle 20: APERITIVO CANORO IN MUSICA Ass. MUSICAREA
Dalle 21 alle 23,30
COREOGRAFIE DI DANZA: MODERNA, HIP POP, BREAKDANCE, LATINO AMERICANA * Ass. ALAMBRADODANZA
IMPROVVISAZIONE TEATRALE con il gruppo di attori guidati da Roberto Cacini
Ve lo consiglio vivamente!
SPETTACOLO SATIRICO DI SAVERIO TOMMASI * Ass. A.M.U.

SABATO 20 GIUGNO
Dalle 18,30 alle 19,30:
SAGGIO DEI BAMBINI DELLA SCUOLA DI MUSICA
alle 21,30
GIOVANNA MARINI e Coro MODI DEL CANTO CONTADINO del Testaccio di Roma & FRANCESCA BRESCHI e Coro ARS VOCIS

Durante le due giornate, dal pomeriggio: laboratori, stand informativi ed area benessere con le associazioni Feldenkrais, Herakles, Centro teatro Internazionale, Mimesis, Centro delle culture, Arci ragazzi, Musicarea, Predatori di Atlantide, Deaphoto, Cavaliere Azzurro, Taekwondo Seung.

giovedì 18 giugno 2009

Questa sera a Firenze...

Tanti eventi molto diversi l'uno dall'altro.

A Porta Romana la cocomerata sotto le stelle: cocomero per tutti, negozi aperti, musica e stand vari. Per vivere l'inizio di Via Senese anche la sera. Per l'occasione traffico chiuso alle auto.

In centro inaugurazione di un nuovo ristorante messicano e latino: CANTINA SABROSA. Per l'occasione buffet e sangria per tutti, con musica latina. In via dell'Agnolo 91r. Dalle ore 20.00.

Sempre dalle ore 20.00 inaugurazione del Thai Festival nel Giardino d’Inverno al Grand Hotel, Firenze.

All'Osteria Tornabuoni presentazione Toscana Sommelier n.8 degustazione Top Wines.

Doni & Associati celebra nell’ambito dell’iniziativa "Wine for Fashion" l’incontro tra vino e moda. All’interno dello studio saranno esposte le più recenti etichette create da Simonetta Doni per le aziende vinicole più prestigiose. Grandi chef si alterneranno per offrire agli ospiti prelibatezze nei due light lunch e light dinner:
Arturo Dori
Marco Stabile – ristorante "Ora d’Aria", Firenze
Mirko – ristorante "Bagno Oasi", Follonica
Stilnovocatering – Creatori di Gusto: Giuseppe Calabrese, Andrea Bianchini, Andrea Trapani
Vini in degustazione: Barone Ricasoli, Castello Banfi, Cecchi, Col de’ Salici, Grillesino, La-Vis, Lungarotti, Maschio dei Cavalieri, Rapitalà
Le delizie dolciarie sono di Pandolfini-Deseo
I gelati di Carapina

Sfilata Clotilde per Pitti 2009

Il mio amico Fabio era presente, insieme alle fotografe del suo network, all’evento le Clotilde e mi ha inviato una recensione.

Si è svolto ieri l’evento le Clotilde presso la cioccolateria Catinari in via Porta Rossa, angolo via Tornabuoni.
Le Clotilde, Silvia Bartolini e Costanza Turchi, hanno presentato la loro collezione Circo Rotondo che raccoglie il lavoro di anni di ricerca e sperimentazione. Un meticoloso lavoro di scomposizione delle forme tradizionali e delle loro funzioni che termina nell’invenzione degli abiti trasformisti.
Durante l’evento 2 "strilloni" hanno distribuito l’Eco di Ronco, un giornale con le interviste alle 2 stliste. Gli articoli hanno espresso la loro visione, il loro modo di creare e come hanno incominciato la collaborazione con la cantante Arisa.
Le 2 stiliste credono con entusiasmo nella collaborazione e nell’incontro di talenti. Per la realizzazione del giornale hanno raccolto attorno a se un team tutto al femminile: Claudia, Vanesa e Matilde di Lineashow.it si sono occupate dell’ideazione del progetto e delle fotografie, Oana di mrkoo.it della grafica e Silvia di progettogavagai.it dei testi.

Pitti Uomo 76: la fiera

Ieri sono andata finalmente alla Fortezza a vedere la fiera della moda Pitti Uomo 76. Nonostante il cielo coperto, all'ora di pranzo era caldissimo. Il parcheggio della Fortezza era ovviamente esaurito e le macchine parcheggiate selvaggiamente ovunque. Ho dovuto farmi km a piedi per arrivarci.
Entrata spostata rispetto all'ultima volta, ma i padiglioni sono più o meno i soliti: Welcome to my House (che io adoro, ho scoperto AIAIAI, un'azienda che fa oggetti di design davvero carini, come il porta Mac da scrivania) con le stravaganze degli stilisti emergenti, il padiglione Spadolini con i marchi più classici e le varie aree: Fashion At Work_ Sport & Sport, Uppercasual_ Ynformal, Urban Panorama, Touch!, l’Altro Uomo, New Beat(s)...
Per quanto riguarda il cortile principale, dopo i Goldrake, le biciclette e le luminarie di paese, quest'anno i protagonisti erano i Pitti People: una parete lunga 100 metri di scatti fotografici ai buyers, a chi lavora nel mondo della moda e a chi passa dalla fiera. Fra i vari blogger fotografi segnalo plastichokko, whydontu, stefano, cuhunting, se volete farvi un'idea del look degli addetti al settore.
Avvistata anche una blogger fiorentina...
Come affluenza ho notato grande movimento: tanta gente nei passaggi, negli spazi aperti e nei corridoi, segno di forte interesse. Un po' meno negli stands che forse si stanno anche aprendo un po' di più all'esterno.
Ma come sempre: un'organizzazione impeccabile e una grande professionalità. Il mondo della moda è assolutamente uno dei settori dove più si percepisce la qualità.
Fra i vari stand che ho notato:
- lo stand di Very Simple con il backstage dello spot di Martina Stella e un mega pupazzo stle Disneyland (ne ignoro il senso).
- lo stand degli orologi colorati e tanto modaioli plastichic, preso d'assalto (non li regalavano, li vendevano, ma dalla folla sembrava che te li tirassero dietro!).
- lo stand del marchio beachwear Vilebrequin, che ha pure festeggiato con un aperitivo l'inaugurazione del nuovo negozio di fronte a Palazzo Vecchio.
- lo stand Replay re-generation con i ventilatori, i gelsomini appesi e la limonata fresca. Non so il loro obiettivo ma per me è stata veramente una rigenerazione!
- lo stand dell'intimo di Bjorn Borg : una bella ragazza vestita da tennista ti scattava una polaroid, poi tramite un post it potevi esprimere la tua follia (il loro principio è che Born e' stata la prima "rockstar" del tennis, e visto che era un po' folle, noi che lo seguiamo lo siamo un po' tutti) e come "premio" ti regalavano uno slip o un boxer della collezione. Devo dire che le coulottes che mi hanno dato sono carine anche se mi fa strano avere il nome di Borg sulle mutande!!! Vi invito a trovare la mia foto con la scritta.

Per quanto riguarda gli eventi extra fiera grande successo per la sfilata al Giardino di Boboli di Jun Takahashi, creatore del marchio Undercover, per la prima volta in Italia.

Su Pitti Immagine Uomo leggi anche:
la sfilata di Dior all'anfiteatro di Fiesole e la festa della Fornarina

mercoledì 17 giugno 2009

DIOR con FIRENZE MAGAZINE a Fiesole: meglio la sfilata o lo sfilatino?

Claudia che oltre ad avere la passione del (web) marketing lavora nel mondo della moda, mi ha mandato il resoconto della serata di ieri sera a Fiesole, organizzata da Firenze Magazine. Vi lascio alle sue parole:

All’interno dello splendido Teatro Romano di Fiesole ieri sera hanno sfilato le proposte di Dior per l’Autunno Inverno 2009/2010: 4 mini-sfilate che si sono susseguite ad intervalli di un quarto d’ora circa, di fronte alla gremita platea del Teatro, interamente illuminato da candele. Alla serata, organizzata da Firenze Magazine proprio in corrispondenza del giorno di apertura di Pitti Immagine Uomo, ha partecipato un pubblico molto numeroso che, per lavoro o passione, è legato al mondo della moda.
Maschere in pizzo e tacchi altissimi per le modelle (niente sfilata maschile ahimè!): lo stilista John Galliano veste la donna Dior con giacche ed abiti di taglio elegante, nei colori rosso, grigio, viola, nero abbinati a molti dettagli in pelliccia.
Il pubblico vestito di tutto punto ha applaudito l’eleganza e la femminilità Dior dai maestosi gradoni in pietra, tenendo contemporaneamente d’occhio il catering: tutti pronti per tuffarsi sui vassoi ricchi di stuzzichini ricercati, ottimo vino e spumante. Molto intelligentemente i camerieri per evitare l’assalto fisico subìto nelle prime uscite, a metà serata hanno deciso di “sfilare” con i vassoi sulla passerella, depositandoli ai lati della stessa e godendosi la mischia dall'alto.
E’ stato davvero buffo vedere quel mix ingarbugliato di abiti firmati e pettinature ricercate sgomitare per accaparrarsi un paio di voulevant!

martedì 16 giugno 2009

Pitti Uomo 76: un'edizione sotto tono?

E' ancora presto per dirlo, alla fiera alla Fortezza ancora non sono andata (conto di farlo domani) ma quello che posso dire è che ho avuto la sensazione che a livello di feste ecc. Pitti Immagine Uomo 76 sia un po' sottotono. Poche feste, con budget ridotti e meno sfrontati rispetto agli anni passati. Che ci sia aria di crisi?
Certo la gente del mondo della moda si vede a giro per Firenze ed è una piacevole sensazione quella che ti da l'illusione di essere in una città internazionale o cosmopolita. Ma a livello di aperitivi e inaugurazioni almeno per stasera non ho visto grandi cose.
Forse il meglio ha da venire, chissà, siamo appena a martedì. Aspettiamo fiduciosi!

Io ho fatto un salto all'evento Fornarina in piazza Duomo: un paio di cubiste ballavano davanti al Battistero e al campanile di Giotto.. davvero una buffa visione. Una delle due però era piuttosto seria per non dire - alla toscana - sfavata. Peccato perchè aveva un viso molto bello nel suo essere spigoloso, mi ricordava Linda Evangelista!
Comunque per me è stata l'occasione per rivedere Giorgio Winspeare, noto PR fiorentino, ma soprattutto per conoscere la bella Michelle, che lo scorso inverno si era inventata la domenica aperitivo del Macio (con il simpatico "le Micie del Macio" visto che lo staff era tutto al femminile). Di lei mi ha colpito che nonostante sia una bellissima ragazza, fosse molto sorridente e socievole. Meno male si può smentire il luogo comune che vuole le belle fiorentine tutte acide!
Abbandonato il negozio della Fornarina ho fatto 2 passi per il centro (ovviamente con le mie inseparabili ballerine perchè in centro col cavolo che ci cammini col Tacco 12) passando da vari locali e negozi: a parte modelli e turisti di fiorentini ne ho visti pochi. Peccato. Confido nelle prossime serate. Anche perchè è un vero delitto non godersi la bellezza di Firenze in queste serate estive, con questo caldo, e lasciare questo spettacolo solo ai turisti.
In compenso mi sono goduta la sfilata di persone vestite in tutti i modi... mi pareva di essere sul set de Il Diavolo veste Prada o lungo le strade di Manhattan.

Per quanto riguarda l'avvistamento vip oggi erano presenti a Pitti Uomo sia Lapo Elkann con il suo inseparabile cappellino e i bermuda che tanto tornano di moda per gli uomini, che la sua ex Martina Stella. Pare che i due non si siano minimamente salutati.

Aperitivo tra le stelle

Grazie a Pitti Uomo tutta la città si smuove un po' e anche i negozi "normali" decidono di proporre qualcosa di diverso. E' il caso dell'Officina Vintage che Mercoledì 17 Giugno, in concomitanza con Pitti Uomo, darà il via alla 5 giorni Officina Vintage by night; l'evento prevede l'apertura del punto vendita in centro, in via del Giglio (vicino all'Hotel Baglioni), fino alle 22.30 per tutto il resto della settimana, domenica inclusa.
L'avvio di questa iniziativa sarà celebrato mercoledì 17 con un aperitivo che partirà alle ore 19.30 fino alle 22.30. Sarà un'occasione per dare modo a stilisti, ricercatori di moda e a tutto il popolo fiorentino, e non, di passare una serata all'insegna dello stile retrò
Il tema principale sarà l'eleganza maschile e femminile, saranno esposti splendidi abiti da sera nella cornice di un cielo stellato con sottofondo di musica lounge.

Per chi si sposa ed è in cerca di idee...

Se state per sposarvi oppure avete comunque l'idea di farlo entro 1 anno ecco qualcosa di interessante per voi:
Vi dovete sposare ma non sapete da dove cominciare? Avete un lavoro che vi ruba tutte le vostre energie? vete paura degli imprevisti che potrebbero capitare nel giorno del vostro matrimonio?
La Testimone di Nozze Weddings organizza per le future coppie di sposi alcuni incontri di presentazione in una dimora da sogno alle porte di Firenze. Simona spiegherà ai futuri sposi quali possono essere i vantaggi dell’affidarsi ad una wedding planner e risponderà alle loro domande o semplici curiosità.
L’incontro si svolgerà il giorno 30 giugno 2009 ore 18,30 a Villa Il Garofalo, Via delle Forbici 31, Firenze. L’incontro é totalmente gratuito e senza impegno, a seguire piccolo cocktail. Su prenotazione: info@latestimonedinozze.com

lunedì 15 giugno 2009

Pitti Uomo 76: versione estate 2009

Da martedì riparte Pitti Immagine Uomo: dal 16 al 19 giugno 2009. Come sempre arrivano le feste, le inaugurazioni e gli aperitivi. E i modelli bbboni (eh eh). Scherzi a parte, se non fosse che la città si paralizza per il traffico, ritengo che sia uno degli eventi più belli e importanti per Firenze, capace di portare una ventata di novità e di fermento.
Chi ci sarà di vip? prevista nel programma Elisabetta Canalis che presenta Top Hits in collaborazione con Sony. Per ITALIA INDEPENDENT invece Lapo Elkann incontra la stampa. Altri nomi più o meno (ig)noti: Marco Simoncelli, Rossano Rubicondi, Juri Chechi, Martina Stella, Jury finalista di X-Factor 2009, Michele Pirro, Valerio Staffelli e Jimmy Ghione.
Alla Fortezza da Basso per Pitti Uomo 76 ci saranno brand più o meno famosi, oltre che stilisti emergenti nella sezione Welcome to my House e un'area nuova dedicata al Made in Italy di livello. Oltre all'uomo, anche la quarta edizione di Pitti W-Woman precollection: l'anteprima in esclusiva delle collezioni donna primavera - estate 2010.
Fra i tanti eventi:
ROBERTO CAVALLI & MAX presentano una retrospettiva fotografica sui 10 anni di moda maschile Roberto Cavalli. Cocktail (su invito).
LE COQ SPORTIF anteprima collezione p/e 2010 con Malika Ayane nella veste alternativa di Dj. Street event 19/46 Via dei Fossi 67r
S+ARCK with BALLANTYNE per presentare la nuova collezione in collaborazione con Philippe Starck. Cocktail (su invito)
UNDERCOVER by Jun Takahashi. Sfilata (su invito)
Da COIN Elio Fiorucci per il LOVE THERAPY PARTY.
CAVALLERIA TOSCANA POLO CHALLENGE all'Ippodromo del Visarno arriva niente meno che Gabriel Batistuta.

Per quanto riguarda le feste e altri eventi, ovviamente sempre su invito:
- martedì 16 giugno ore 19.31: evento Fornarina in piazza Duomo con WIN EFFECT (info 3386733644).
- mercoledì 17 giugno ore 18.00 Clotilde (la marca che veste Arisa) in via Porta Rossa.
Mentre alle ore 20:00 EVENTO ZOPPINI AL RELAIS CERTOSA: sfilata a bordo piscina e aperitivo con STEFANO BOSIA (info 3474238636).
Leggi anche il post sulla mia giornata a Pitti Uomo 74 (giugno 2008) o l'incontro con Morgan a Pitti Uomo e le impressioni su Pitti Uomo 75 (gennaio 2009).
Oppure le feste di Pitti Uomo 73 (gennaio 2008) o le feste di Pitti Immagine Uomo 72 (giugno 2007) o i famosi Goldrake di Pitti Uomo 73 o gli aperitivi vip di Pitti Uomo.
Qui alcune foto di Pitti 75.

Parterre: eventi per bambini e non solo (credo)

Ho ricevuto una specie di comunicato stampa (poco chiaro a dire il vero) dove si indicano alcuni eventi al Parterre. L'unica cosa che mi pare di aver capito è che ogni lunedi sera ci sono spettacoli per bambini.
"Parterre dei bambini e dei ragazzi": tutti i lunedì dalle 20 alle 22,30 fino al 3 agosto. Ingresso libero. Si parte lunedì 15 giugno: "Pupi di Stac, il teatro dei Burattini di Firenze, presentano Caterina e l’Orchessa". In collaborazione anche con Giunti. Dalle 19.30 è attivo il punto ristoro con pizze, primi e gelati.
I Prossimi appuntamenti del Parterre del mese di giugno:
Domenica 14 after beach music
Lunedì 15 Parterre per i bambini e ragazzi: Caterina e l'Orchessa (Burattini compagnia PUPI DI STAC)
Martedì 16 Jazz Live:: Marco Bini quartett
Mercoledì 17 Good Vibration Night: Last Minute Dirty Band
Giovedì 18 Incontri con gli autori: Michele Giuttari
Venerdì 19 Alta Fedeltà: SEX FM in concerto ( festa funky anni '70)
Sabato 20 guitar club
Domenica 21 Festa europea della MUSICA: ARCAMBOLD in concerto
Lunedì 22 Il Parterre dei bambini: IL CORVO E LA VOLPE, COmpagnia ENPISTE by ELsinor
Martedì 23 Jazz Live: ROSSO FIORENTINO
Mercoledì 24 Good Vibration Night
Giovedì 25 Incontri con gli autori: Riccardo Bertoncelli
Venerdì 26 Alta Fedeltà: NUDAMPERE

sabato 13 giugno 2009

Via Doni by night: negozi aperti fino alle 23

I ragazzi del gelat'amo mi informano che per tutto il mese di giugno in via Doni il mercoledì sera i negozi restano aperti fino alle 23 (quindi non solo la gelateria ma anche gli altri negozi). E nei giorni 16-17-18 giugno si svolgerà in notturna il torneo di Calcio Balilla umano in piazza Dalla Piccola, la piazza davanti alla casa dello studente (quell'edificio bianco un po' moderno che a me piace molto!). La finale è prevista il 18 giugno.
Mi sembra un'idea molto carina!

venerdì 12 giugno 2009

L'infiorata

Anche stavolta vi parlo di un evento fuori Firenze: per coloro che non vanno al mare, a Cerreto Guidi, si ripete la tradizione dell’Infiorata. Domenica 14 giugno piazza Vittorio Emanuele II, ai piedi della scalinata del Buontalenti, si trasformerà in un tappeto di fiori, quadri realizzati ad arte dalla comunità cerretese.
Ad organizzarla è la Parrocchia San Leonardo, in occasione della festività cattolica del Corpus Domini. Un tratto di 100 metri ospiterà 6 quadri della dimensione di 4 metri per 6. Un lavoro alla cui realizzazione partecipano circa 100 persone. Cittadini qualunque, accomunati dalla voglia di creare qualcosa di bello per il proprio paese.

giovedì 11 giugno 2009

Palazzo Davanzati

Oggi riapre uno dei musei più belli di Firenze: Palazzo Davanzati, noto anche come la casa fiorentina. Infatti ricostruisce perfettamente la vita e l'arredamento di una casa torre fiorentina di epoca medievale. Sono davvero contenta riapra, perchè lo ritengo uno dei piccoli tesori fiorentini. Sul sito riporta che l'ingresso è gratuito ma non so se sia aggiornato. Oggi è previsto un concerto per l'inaugurazione (intorno alle 18).

Che giornate!!!

Non trovo neppure il tempo di postare..ieri sono stata alla Terrazza Bardini, gran bel posto, appena riesco lo posto qui sul blog. Mi ci vorrebbero le giornate di 72 ore per riuscire a fare tutto!
Stasera vi ricordo l'evento mexcal all'Antella.

mercoledì 10 giugno 2009

Tina Florence Sunset

Giorgio Winspeare, famoso per le serate "Tacco 12" mi segnala che mercoledì 10 giugno dalle 19.30 c'è la serata FLORENCE SUNSET presso TINA, TERRAZZA BARDINI (Costa San Giorgio 6). In consolle Jacopo Corazza e i Trittico Trio (Sax). Per info e prenotazioni 338 6733644. Durante la serata si potrà ritirate l'invito per la festa Fornarina dell'imminente Pitti Uomo 76 (16-19 giugno 2009).

Web marketing alla Casa della Creatività

Ho appena finito di parlare di un evento di web marketing ed eccone un altro. Stavolta non parlo io, ma lo segnalo ugualmente:
Venerdì 12 giugno: "Marketing 2.0 e strategie non convenzionali" presso la Casa della Creatività, Vicolo Santa Maria Maggiore, 1 - Firenze
9.30 Saluto di benvenuto ai soci Fondazione Sistema Toscana
10.00 Marketing 2.0 a cura di Mirko Lalli Responsabile Marketing e Comunicazione Fondazione Sistema Toscana
10,30 Gli italiani, l’uso evoluto del cellulare e il mobile marketing a cura diMassimo Casini, Business development manager A-tono
11.30 Coffee break
11.45 La costruzione della conoscenza come strumento di marketing a cura di Filippo Chiocchini. Amministratore web research srl
13.00 Lunch
14.15 Ecommerce e Infocommerce: il marketing della fiducia, a cura di Roberto Fumarola. B2commerce
15.30 Social Media Marketing: dalla logica dello spot alla logica del dialogo costruttivo a cura di Lorenzo Giuntini Search Engine Marketing specialist
16.30 Conclusioni

Che giornate!

Da qualche anno ho sperimentato che maggio e giugno sono mesi in cui si lavora e si corre molto, ma quest'anno, anche a causa della candidatura, devo dire che è stato un vero tour de force! Per fortuna credo che "il peggio" sia passato.
Oggi pomeriggio ho avuto l'ultima lezione di Firenze Le Colline. Le aziende erano meno, ma l'interesse è stato forte, soprattutto quando ho mostrato i video virali della Dove e della Wilkinson.
Ma sono contenta che almeno questi incontri siano andati... è stato un bell'impegno.

Chiedo scusa ai tanti che oggi mi hanno scritto se non ho risposto, ma ero fuori tutto il giorno.
Desidero ringraziarvi anche qui oltre che sull'altro blog: anche chi non mi ha votato mi ha espresso apprezzamenti per il coraggio di metterci la faccia e complimenti per la mia esperienza in politica. Grazie! Anche se non sono passata (nella mia lista ne passava soltanto uno e io sono arrivata 7a) è stata una ricca esperienza. Ho conosciuto persone e problematiche molto diverse rispetto a quelle che sono solita frequentare. Inoltre trovare 119 persone pronte a fidarsi di te a tal punto da votarti è stata una grande soddisfazione (non avevo nessun appoggio nè voti di parenti, quindi sono partita da zero).
Qualcuno mi chiede "ora che farai?" semplice: continuerò a parlare della mia amata Firenze nel bene e nel male, come ho sempre fatto col mio blog in questi 3 anni.
Magari ora avrò un occhio più attento su temi che prima ignoravo. O sui quali ero meno sensibile.
Senza contare che ho una marea di lavoro arretrato! Eh eh...

Ma voglio davvero dire 119 volte grazie.

martedì 9 giugno 2009

Sagra del Seitan

Torna come ogni anno a Pozzolatico una sagra particolare dedicata ai vegetariani e ai vegan: la Sagra del Seitan. Avrà luogo domenica 14 giugno dalle ore 11 alle ore 22. Fra le proposte gastronomiche della sagra: Insalata estiva di seitan, Crostini alla crema di Tofaggio, Tortelloni agli aromi, Lasagne al ragù vegetale, Seitan Tofunnè, Seitan Caponato, Tofu Graffiti al forno, Arrosticini di seitan, Panini con affettati vegetali e Veg Burger, Dolci vegan. (qui trovate il programma).
Così almeno non mi accuseranno più di parlare sempre e solo di ciccia. :)
In verità io amo il tofu, ma non quello che si compra alla Coop, che sa di plastica. Bensì quello che mangiai 2 anni fa in Giappone. Delicato e saporito.
Se qualcuno ha voglia di discutere sull'argomento segnalo il post di Romanelli su Quinto Quarto.

Vedi anche la sagra del Seitan 2007 e la sagra del Seitan 2008.

lunedì 8 giugno 2009

Estate a San Salvi

Inaugura la stagione estiva anche San Salvi con la compagnia teatrale Chille de la Balanza: concerti, film scelti dal pubblico (Amarcord: Film scelti dal pubblico INGRESSO LIBERO...con pop corn o cono gelato), spettacoli teatrali, bar e molto altro. Un posto fresco per vedere qualcosa di interessante, spendendo poco.
Trovate il programma completo di giugno e luglio sul loro sito>>

Ultimo incontro gratuito sul web 2.0

Domani pomeriggio a San Casciano c'è l'ultimo incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Firenze, dedicato alle aziende che vogliono capire come promuoversi su Internet e su Google.
Dopo l'artigianato artistico, il turismo e la ristorazione, l'argomento sarà "i servizi alle persone" con un'attenzione particolare a parrucchieri, estetiste, palestre, centri wellness. Dalle ore 17.00 alle ore 20.00 c/o Auditorium Banca del Chianti Fiorentino Piazza Arti e Mestieri, 1 – San Casciano (FI). Ingresso gratuito.

Il gelato di Filo

Ieri sera dopo l'aperitivo avevo voglia di un gelato. I"l Gelato di Filo" è una piccola gelateria in San Niccolò proprio accanto al Rifrullo e di fronte a Zeb. E' stata ristrutturata da poco. Ha pochi gusti (meno di 15).
Ho preso un cono da 1.50 con Nocciola e Pistacchio e mi è piaciuto di più di quello della settimana scorsa della gelateria del Sorriso.
Altre gelaterie buone a Firenze:
- Gelat'amo (via Doni)
- Gelateria de Neri (via de' Neri)
- Roberto (via Mariti)
oppure tutte quelle segnalate dei 220 commenti della discussione sulle gelaterie di Firenze

Aperitivi a Firenze la domenica sera

Ieri sera per riemergere da un weekend lavoro-trasloco-stress da elezioni ho deciso di concedermi un aperitivo con un'amica. Il tempo inclemente tutto il pomeriggio si era aperto quel tanto che basta per invogliarci a uscire.
Dove andare a prendere un aperitivo la domenica sera?
La mia amica suggerisce il Parterre, dove oltre alla pizzeria, alla libreria e al bar, c'è un piccolo cinema (non ho idea di cosa proiettino). Ma non c'era nessuno. Forse il freddo o forse nessuno ancora sa che ha aperto. Siamo tornate indietro.
Volevo andare alla Terrazza Bardini ma sono stata dissuasa dall'idea del clima e un po' anche dal parcheggio (ma ci andro' presto quel posto è spettacolare). Mi sono scervellata scansando i vari locali che offrono aperitivi carini ma solo durante la settimana (come i due aperitivi bordo piscina dell'Hotel Minerva o l'Hotel Certosa). Anche il Porfirio, il Dogali e il Biobistrot sono chiusi la domenica sera.
Alla fine siamo cascate sul classico tour di San Niccolò: Negroni, Zoe e Rifrullo. E infatti erano ben affollati. Volevo (ri)provare lo Zoe ma la musica letteralmente assordante mi ha fatto cambiare idea (ma perchè si ostinano a sparare la musica alta in un locale che non sia discoteca? la gran parte delle persone fa un aperitivo per fare 2 chiacchere con gli amici!). Alla fine ho optato per il Negroni (8 euro per 1 bicchiere di vino e un buffet contenuto ma discreto, soprattutto il riso con le verdure). E ho pensato: certo che non ci siano altre alternative... è un peccato. O magari ci sono ma non si promuovono così bene da farlo sapere.
Dopo le 22 la zona si è svuotata. Noi ci siamo spostate al Rifrullo e di lì poi a provare il gelato della appena rinnovata gelateria "Il gelato di Filo" (di cui parlero' fra poco).

domenica 7 giugno 2009

Museo degli organi

Oggi segnalo un posto decisamente fuori Firenze ma che merita una visita. Se qualcuno ha occasione di fare una gita (o può anche decidere di andarci apposta) a Massa Marittima, in provincia di Grosseto (tipo oggi che piove e il mare è offlimits) consiglio il Museo degli Organi.
Non solo per il cospicuo numero di strumenti in mostra, ma soprattutto per le persone che lo gestiscono: per l'amore, la passione, la competenza e la cordialità che usano quando si visita questo piccolo museo.
Una raccomandazione: non fatevi influenzare dall'infelice ingresso. Entrate lo stesso e troverete una squisita accoglienza.
Museo degli Organi - Santa Cecilia
tel 05646-940282
www.museodegliorgani.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...